1000€ a notte per il nido d’amore di Marilyn Monroe e Joe DiMaggio

Il matrimonio tra Marilyn Monroe e Joe DiMaggio durò poco più di sei mesi ma la storia d’amore tra la diva di Hollywood e il campione di baseball è una delle più intense e struggenti.
Tutti coloro che hanno voglia di lasciarsi trasportare dalle emozioni di rivivere i luoghi in cui si è consumata la travolgente passione tra Marilyn e DiMaggio, non devono fare altro che prenotare la suite del Lexington Hotel di New York.
L’appartamento che fu il nido d’amore della diva per eccellenza e del campione sportivo è stato trasformato in una lussuosa suite da ben 1200 dollari a notte, circa 1000 euro.
L’appartamento, che sembra uscito da un set cinematografico, si chiama Norma Jean suite - in onore del vero nome di Marilyn - e si trova a pochi isolati dal punto dove è stata girata la famosa scena in discoteca di “Quando la moglie è in vacanza”.
La suite è di circa 180 metri quadrati, con una terrazza di 60 metri quadrati.
Lo spazio principale è luminosissimo ed è costituito da una zona soggiorno e una zona pranzo.
La camera da letto principale ha un letto con delle cassettiere a specchio e un accogliente angolo occupato da una scrivania con una sedia.
Naturalmente, per tutta la suite sono disseminate foto di Marilyn e DiMaggio, per celebrare la coppia.
Precedentemente, la suite si chiamava “The Centerfold”.
Il matrimonio tra le due icone americane ebbe luogo nel gennaio del 1954 e per diversi mesi, la coppia affittò un appartamento alla 508 North Palm Drive a Beverly Hills.
Negli ultimi anni, altre proprietà legate alla celebre attrice sono state vendute: nel giugno 2017, la casa in stile spagnolo di Marilyn a Brentwood, in California, è stata venduta per 7,25 milioni di dollari.
Era stata l’ultima residenza della Monroe, prima della sua tragica scomparsa, avvenuta nel 1962.
L’attrice di “A qualcuno piace caldo” aveva acquistato la casa sei mesi dopo la separazione dal suo terzo marito, il drammaturgo Arthur Miller.
Marilyn acquistò la casa per 77.500 dollari nel febbraio del 1962, pagando la metà in contanti e facendo un mutuo per la restante cifra.
Con Miller, l’attrice viveva a Roxbury, nel Connecticut, una casa di campagna a due piani costruita nel 1783.

Leggi tutto l'articolo