A due anni dal terremoto riapre lo studentato di Camerino

Camerino (askanews) - A Camerino, nelle Marche, è stato inaugurato il nuovo studentato universitario, realizzato grazie al contributo finanziario della Provincia autonoma di Trento, di quella di Bolzano e del Land austriaco del Tirolo.
Con l'inizio del nuovo anno accademico, dal prossimo ottobre, a due anni dal terremoto che ha colpito la città nel 2016, il nuovo studentato aprirà le sue porte a 456 studenti.
Claudio Pettinari magnifico rettore dell'Università di Camerino non nasconde l'emozione: "È stato un incredibile cammino percorso in meno di 12 mesi e che oggi ci fa guardare al futuro con tanta speranza e con tanta certezza che il futuro è già qua che da qui si può ripartire, possiamo essere un polmone per il territorio e per la città".
Il nuovo studentato conta 20 edifici, disposti su 6 terrazzamenti, ognuno dei quali è diviso in 4 appartamenti di 100 metri quadrati.
Ogni edificio ha una stanza senza barriere per studenti diversamente abili.
Il costo complessivo del progetto è stato di circa 9.400.000 euro.
Il Land Tirolo ha contribuito con oltre 333.000 euro, le due province autonome ognuna con la somma di oltre quattro milioni e mezzo di euro.

Leggi tutto l'articolo