Ascoli Piceno: Pinacoteca

      
   
Ogni soggiorno ad Ascoli Piceno,  anche il più breve,  non può non prevedere una visita alla PINACOTECA che, per  l'importanza e la  ricchezza delle sue collezioni di pittura (oltre 400 sono le opere esposte in 14 sale, su due Piani), sculture, disegni, incisioni, mobili, terrecotte,  maioliche,  ceramiche,  porcellane,  strumenti musicali, orologi, monete, ed altri vari oggetti d'arte minore,  è  la più  grande delle Marche. Si tenga presente, nell'economia  del  tempo disponibile, che per un'attenta visita, sono sufficienti non più di un paio di ore.
La PINACOTECA è installata nel Palazzo del comune, un insieme monumentale di costruzioni di epoche diverse che prospetta sul lato SO della vasta e  movimentata Piazza Arringo. La nobile e scenografica facciata,  una,  splendida  orditura plastico-architettonica con slanciato portico centrale  a  cinque  arcate  e  finestre  abbellite con canatidi e talamoni, fu innalzata dal 1695 al 1745 da  Giuseppe Giosafatti  e  dai figli L...

Leggi tutto l'articolo