Avevo imparato

Avevo imparato la bellezza della dignità e dell’onore.
Avevo imparato che non si ottiene niente nel forzare i tempi quando gli stessi non sono maturi per essere forzati.
Avevo imparato ad andare avanti con un mondo d’amore nel cuore che non riuscivo ad esprimere nè con le parole nè con i fatti perché non c’era tempo nè per i fatti né per le parole.
Ma....non avevo imparato a gestire il vuoto che provavo dopo essergli stata vicina un attimo per vederlo andare via l' attimo dopo.
Perché un conto è allontanare una persona senza che ci sia interesse reciproco a restare.
Altro conto è sentire il vuoto dell'amore pensato, di un bacio desiderato mai arrivato.
Avevo imparato che non basta aver un seme da voler far germogliare, anche se quel seme si chiama amore.
Occorre che il terreno nel quale vorremmo farlo crescere sia disposto ad accoglierlo, nutrirlo, proteggerlo insieme durante le stagioni della vita dalle inevitabili intemperie del tempo.
Puoi far crescere sesso quasi ovunque ma l' amor...

Leggi tutto l'articolo