BCE, tassi d'interesse attesi fermi fino all'autunno 2019

(Teleborsa) - Non ci sanno imminenti aumenti del costo del denaro in Europa e per vedere il primo rialzo bisognerà attendere almeno sino a ottobre 2019.
A confermarlo è un articolo del Wall Street Journal, citando le dichiarazioni un banchiere della BCE, secondo le quali il primo rialzo non ci sarà prima dell'autunno del 2019.
Il Presidente Draghi aveva già promesso tassi fermi sino a metà dell'anno prossimo.
"Ritengo che, dall'attuale prospettiva, noi potremmo pensare di discutere ulteriori passi in autunno", ha detto in una intervista Vitas Vasiliauskas, governatore della banca centrale di Lituania e membro del consiglio direttivo della banca centrale.  Il banchiere ha anche aggiunto che non pensa che si discuterà il primo aumento al meeting di settembre 2019 e comunque l'exit strategy vera e propria potrebbe dover attendere sino alla fine dell'anno prossimo.

Leggi tutto l'articolo