Belen-Iannone, è ancora amore: "Così è nata la nostra storia"

Belen Rodriguez e Andrea Iannone si raccontano in una lunga intervista in cui svelano i retroscena della loro storia d'amore.
Il pilota e la showgirl argentina hanno rilasciato una lunga intervista di coppia a "Riders" in cui hanno parlato della loro relazione e di un amore che continua a crescere nonostante le difficoltà.
Qualche mese fa i due si erano allontanati a causa di alcune incomprensioni, ma ora sembra che la fiamma della passione sia ripresa a bruciare.
D'altronde i sentimenti per Iannone sono nati dopo che Belen Rodriguez aveva detto addio a quello che credeva essere l'uomo della sua vita.
Dopo pochi anni il matrimonio con Stefano De Martino, il papà del figlio Santiago, era arrivato al capolinea e lei era disperata.
Il centauro ha avuto la capacità di ridarle il sorriso e farle credere di nuovo nell'amore.
"Lui non ha mai mollato, mai - ha svelato Belen -.
Quando è iniziata la nostra storia, vivevo un periodo complesso e lui ha avuto i coglioni di entrare nella mia vita e sapere quando esserci e quando aspettare.
Più di una volta ho pensato che se ne sarebbe andato.
Invece da quando mi ha conosciuta è sempre rimasto lì".
La soubrette ha raccontato di non aver notato subito Andrea Iannone perché "non parlava mai".
Galeotta sarebbe stata Ibiza e la presenza di Jeremias Rodriguez, il fratello di Belen e Cecilia.
Belen e Iannone innamorati a cena "Io vedevo solo lei, capito? – ha raccontato Iannone –.
A Ibiza io mi svegliavo presto per allenarmi, perché sapevo che lei si alzava all’una, così quando avevo finito potevo già andare a trovarla.
E se dovevo partire da qualche parte, facevo tutto in giornata.
Perché lontano da lei ero preoccupato.
Te lo giuro.
E non per gelosia, è molto più gelosa lei di me".
"Ormai ho capito che quando ti innamori di una persona devi accettare chi è e che ruolo ha - ha spiegato Belen -.
Se vai a incrinare questi meccanismi poi si creano solo delle rogne.
Rosicare è una cosa diversa, non darlo a vedere è un passo di maturità".

Leggi tutto l'articolo