Camminare fa bene. Ma come regolare passo, velocità e postura?

“Una medicina miracolosa” è così che gli uomini di scienza definiscono la camminata. Stando alla conclusione di uno studio scientifico condotto dai ricercatori dell’Università di Saarland (Germania), camminare addirittura allungherebbe la vita di almeno 7 anni, dimezzando il rischio di morte per attacco di cuore e rallentando i processi d’invecchiamento. Gli esperti consigliano di esercitarsi per almeno 30 minuti al giorno, affiancando uno stile di vita salutare e una dieta equilibrata: elementi indispensabili per ridurre il tasso di mortalità per malattie cardiache.
Una miriade di benefici
A parte quelli che si mostreranno subito evidenti sulle gambe, con cosce, glutei, caviglie e polpacci (e pure l’addome) che acquistano un nuovo tono muscolare apparendo visibilmente rimodellati, i benefici non riguardano solo il cuore perché camminare è un vero e proprio toccasana, come confermano numerosi studi.
Questi alcuni dei vantaggi di salute più importanti:
Aiuta a perdere peso velocem...

Leggi tutto l'articolo