Chi Tom Ellis, protagonista di "Lucifer"

Bello, magnetico e pericoloso: Tom Ellis è il Diavolo nella serie “Lucifer”.
lo show prodotto da Fox è stato al centro di accese polemiche in questi giorni.
Dopo la cancellazione da parte della rete e le proteste dei fan, Netflix ha deciso che produrrà la quarta stagione della serie tv.
Classe 1978, Tom Ellis è nato a Cardiff, in Inghilterra, ed è arrivato al successo relativamente tardi.
Ha esordito sullo schermo nel 2000 con lo show “Kiss Me Kate”, in seguito ha preso parte a diverse serie tv e film: da “James D’Arcy The Life and Adventures of Nicholas Nickleby” a “Pollyanna”, passando per “Il Segreto di Vera Drake”, “Waking the Dead” “No Angels” e “The EastEnders”.
Gli appassionati di serie tv l’hanno visto in “Doctor Who”, in “Monday Monday”, “Miranda” e “Merlin”, in cui ha interpretato Cenred.
In “Once Upon a Time” ha vestito i panni di Robin Hood, in seguito è stato scelto come protagonista di “Rush”, ma la serie è stata chiusa dopo una stagione.
Il successo per Tom Ellis è arrivato nel 2015 grazie al personaggio di Lucifer Morningstar e ad un poliziesco molto divertente e brillante.
Nella serie il Diavolo abbandona gli Inferi per trasferirsi a Los Angeles dove apre un locale e aiuta un’affascinante poliziotta a risolvere dei casi.
Nello show si possono scoprire anche le doti canore di Tom Ellis, che in molte scene canta e suona il piano.
E l’amore? L’attore ha una relazione con Meaghan Oppenheimer e ha tre figlie.
Nel 2005 ha avuto Nora, mentre tre anni dopo ha sposato l’attrice Tamzin Outhwaite, da cui ha avuto Florence Elisie e Marnie Mae.
Presto dunque rivedremo Tom Ellis nei panni di Lucifero nella quarta stagione di “Lucifer” in onda su Netflix.
“La prima cosa che ho notato e che mi è piaciuta era che lo show fosse davvero divertente – ha spiegato l’attore al “The Hollywood Report” -.
Chiunque mi conosca sa quanto ami la comedy, ho lavorato molto in quest’ambito nel Regno Unito.
Non volevo allontanarmene troppo, ma volevo allo stesso tempo avere la possibilità di aggiungere anche un po’ di dramma.
Quando è arrivato Lucifer, ho pensato riesco a fare tutto questo e persino a cantare di tanto in tanto”.

Leggi tutto l'articolo