Corona coinvolto in una rissa: le scuse su Instagram

La rissa in un ristorante, poi le scuse su Instagram: Fabrizio Corona è il protagonista di un fatto molto spiacevole a pochi giorni dal processo che lo vede coinvolto.
Ma andiamo con ordine: tutto sarebbe iniziato qualche giorno fa quando, come riporta Dagospia, Corona si trovava a cena in un noto ristorante di Milano insieme ad alcuni amici, fra cui un capo ultrà dell'Inter.
Nel corso della serata ci sarebbe stato un diverbio con un imprenditore vinicolo e lo scambio di battute sarebbe sfociato in una vera e propria rissa.
A far infuriare l'ex re dei paparazzi, come svelano alcuni testimoni, sarebbero stati degli insulti rivolti al figlio Carlos e all'ex moglie Nina Moric.
In seguito lo stesso Corona ha voluto commentare l'accaduto, pubblicando su Instagram un video intitolato Mea Culpa.
"È difficile spiegare quello che si prova durante i quasi sei anni totali di detenzione - ha spiegato nella clip - soprattutto le persone forti, quelle che hanno vissuto e hanno sofferto dentro e non hanno voluto mostrare le proprie debolezze, si portano dentro un bagaglio che neanche il migliore degli psichiatri potrà capire”.
“Quando si esce e si torna alla vita normale - ha proseguito - e tutto sembra facile e tutto sembra che stia andando bene, succede che fai qualche cavolata perché non riesci a controllare quei demoni che hai dentro e che cerchi di tenere nascosti.
Mi dispiace, non succederà più.
Devo cercare di imparare ancora un po’ di cose.
Ma ci metto il cuore, per me ma soprattutto per mio figlio".
Poco dopo però Corona ha pubblicato un articolo de La Repubblica, dedicato proprio al fatto, in cui viene totalmente scagionato dall'accusa di aver causato la rissa.
Nella foto postata su Instagram si leggono, sottolineate in rosso, le parole: "la questura non sarebbe coinvolto direttamente nella rissa".
“Bugie, tutte bugie - ha scritto in un altro post - non sono stato coinvolto direttamente nella rissa".
Fabrizio Corona - Fonte: Instagram

Leggi tutto l'articolo