Cosa sappiamo su "Rambo 5" con Sylvester Stallone

Il film “Rambo”, tratto dal romanzo intitolato “First Blood”, è uscito per la prima volta nelle sale cinematografiche più di trentacinque anni fa, nel 1982.
Ora il protagonista, l’invincibile Sylvester Stallone, ha 71 anni e sta per lanciarsi in una nuova sfida: “Rambo 5”.
L’immagine del poster ufficiale rassicura i fan di Stallone.
Non è una bufala, lo rivedremo veramente sul set.
Anche lui ne è entusiasta, tanto da pubblicare sul profilo Instagram il post del film accompagnato dalla frase: “Qualcosa di malvagio sta arrivando!” Stallone, protagonista ma non solo, si sta cimentando nella stesura della sceneggiatura, che è prima passata nelle mani di Matt Cirulnik.
La trama avvincente vede come acerrimo nemico di Rambo il lato oscuro del Messico: la droga e la prostituzione.
Il nuovo “Rambo 5” sarà ambientato in Arizona, all’interno di un ranch, dove il protagonista cerca di mettere a tacere i traumi del passato accettando lavori casuali che possano farlo pensare il meno possibile.
Poi arriva il colpo di scena: il ritorno di Maria, amica di vecchia data, e la necessità di ritrovare sua figlia, scomparsa dopo aver varcato il confine messicano.
Rambo è pronto per affrontare un’altra avventura.
Questa volta il faccia a faccia avverrà all’interno di un contesto ancora più crudele e infimo, la realtà che gira attorno ai cartelli della droga e il giro di prostituzione in cui si pensa possa esser caduta la ragazza scomparsa.
Droga, prostituzione e sete di vendetta.
La triade lascia immaginare scene piuttosto crude dove non c’è spazio per le parole.
L’inizio delle riprese sarà previsto per il mese di settembre sotto la pioggia londinese.
Il film infatti, anche se ambientato in terra Messicana, come spesso accade, prevede un set diverso, in questo caso: Londra, Bulgaria e Isole Canarie.
Chissà se anche la quinta saga riscuoterà il successo abituale.
Le saghe più fortunate sono state le prime due: rispettivamente 47, 2 milioni di dollari e 150.
Sono queste le cifre che hanno reso celebre Stallone, permettendogli anche di ricevere la candidatura all’Oscar soli due anni fa. 

Leggi tutto l'articolo