Cosa vedere sul lago di Garda in moto

Il lago di Garda, che per estensione è il più grande lago d'Italia, regala scenari da favola e atmosfere uniche.
Quale modo migliore per esplorarlo, dunque, se non a bordo di una motocicletta? Con un po' di tempo a disposizione, è possibile compiere per intero il giro del lago di Garda in moto, soprattutto se non ci si trova in alta stagione: in quel caso, si rischierebbero lunghe code, data la presenza dei turisti che ogni anno, qui, arrivano da ogni parte del mondo.
Se si opta per il giro completo, bisogna mettere in conto oltre 250 km di percorrenza: partendo da Desenzano, sulla sponda bresciana del lago, si raggiunge Riva del Garda e si prosegue poi attraverso le valli del Trentino Alto Adige, prima di ridiscendere verso Tenno e Toblino facendo infine ritorno a Desenzano.
Quali sono i luoghi più belli da vedere, nel corso dell'itinerario? Per la verità, il lago di Garda è pervaso da una sorta di magia che rende tutto quasi magico.
E, in qualunque borgo o in qualunque spiaggia ci si fermi, si può essere certi di aver scelto un luogo spettacolare.
Tuttavia, ci sono panorami che un viaggio in moto permette di vivere a pieno: la salita che da Riva del Garda raggiunge il Passo del Ballino, con la splendida vallata del lago di Toblino.
E poi la salita verso il Bondone, oppure la discesa che conduce sino al lago di Cei.
Perché la circumnavigazione su due ruote del lago di Garda è un'esperienza unica, fatta di panorami mozzafiato e di splendidi paesini in cui fermarsi per un pranzetto a base di pesce.
Un'alternativa è rappresentata invece dall'itinerario che, partendo da Riva del Garda e passando da Limone, permette di percorrere la Strada della Forra, considerata "la strada più bella del mondo".
Fu persino definita "l'ottava meraviglia del mondo" da Winston Churchill, e percorrendola in moto non si fatica a crederlo: questa stradina stretta e spettacolare, che persino James Bond percorse nel corso di un inseguimento mozzafiato, comincia da Pieve e scende veloce verso il lago, attraversando il territorio del Brasa per poi immettersi nella statale Gardesana a Porto di Tremosine.
Che si scelga di percorrere in moto il lago di Garda per intero, o di concentrarsi su di un solo tratto, la magia del luogo rimane immutata.
E l'esperienza sarà comunque straordinaria.
 

Leggi tutto l'articolo