Credit Suisse punta i riflettori sulle banche italiane

(Teleborsa) - Riflettori puntati sulle banche di Piazza Affari dopo che Credit Suisse diventa più selettiva sugli istituti di credito italiani.
Nel suo ultimo report sulle banche tricolore, Credit Suisse spiega che queste "hanno guadagnato il 13% da inizio anno, grazie all'accelerazione sulla potenziale riduzione delle sofferenze e alle aspettative di un esito favorevole delle elezioni italiane".
Intesa Sanpaolo è quella con il giudizio migliore.
Il gruppo guidato da Carlo Messina viene definito "solido con un forte elemento di catalizzazione, guardando in avanti".
Il titolo a Piazza Affari mostra un rialzo dello 0,62%.
La banca elvetica non si mostra, invece, così benigna con MPS.
"Rimaniamo negativi su MPS: gli eventi recenti potrebbero averla indebolita.
La nostra principale preoccupazione è la sostenibilità del recupero dei ricavi", affermano gli analisti aggiungendo che l'esposizione ai crediti deteriorati "più alta della media, le incertezze normative e i ricavi core deboli potrebbero continuare a rappresentare un ostacolo alle performance nel 2018".  A Piazza Affari le azioni di Rocca Salimbeni scivolano dell'1,17%.

Leggi tutto l'articolo