Degrado in centro Cagliari, stop wi-fi

(ANSA) – CAGLIARI, 27 SET – Degrado in una delle aree più importanti del centro storico a Cagliari, piazza del Carmine, tra risse, dormitorio e latrine a cielo aperto.
E Wi-fi sotto accusa: attira – queste le lamentele di residenti e commercianti – troppe persone, soprattutto migranti, che durante il giorno e la notte non hanno niente da fare.
Risposta del Comune: via il collegamento a internet gratis.
Non solo lì, ma anche in piazza Matteotti, davanti alla stazione.
Tossicodipendenti, ubriachi e prostitute locali, a ondate e periodi, in piazza del Carmine ci sono sempre stati.
Ma da qualche tempo la situazione è peggiorata, le presenze sono aumentate con l’arrivo di migranti.
E famiglie e soprattutto bambini che un tempo giocavano con il pallone, sono spariti.
L’opposizione di centrodestra è andata all’attacco per l’ennesima volta e il sindaco Massimo Zedda ha risposto, parlando in generale di azioni per la riqualificazione della zona, soffermandosi anche sul Wi-Fi: “Vediamo cosa succede nei prossimi giorni con l’eliminazione”.

Leggi tutto l'articolo