Esercito israeliano ferma hacker Hamas

(ANSAmed) – TEL AVIV, 3 LUG – L’esercito israeliano ha sventato, con un’operazione denominata ‘Cuore Infranto’, il tentativo di Hamas di hackerare i telefoni di centinaia di soldati israeliani di stanza intorno a Gaza.
Il cavallo di Troia erano app di incontri, di fitness e anche dei Mondiali di calcio, attraverso le quali si ottenevano informazioni sensibili sull’esercito e su alcune delle sue basi attorno alla Striscia.
Le app – secondo i media – consentivano ad un software maligno controllato da Hamas di inserirsi negli smartphone con il sistema Android permettendo alla fazione di accedere a foto, numeri di telefono ed indirizzi email dei soldati ed anche di controllare da lontano le camere e i microfoni del cellulare stesso.
In alcuni casi – hanno aggiunto i media – Hamas è stata in grado di filmare ciò che avveniva nelle basi militari israeliane senza che i soldati lo sapessero.
Una delle app usata da Hamas era dedicata agli incontri e un’altra si chiama ‘Golden Cup’ e fornisce in tempi reali notizie sui Mondiali.

Leggi tutto l'articolo