Facebook, nel futuro anche gli annunci?

(Teleborsa) - Discesa moderata per Facebook, che propone una variazione percentuale negativa dello 0,43% nella prima parte delle contrattazioni americane.
Questo nonostante il social network stia seriamente meditando di entrare in diretta competizione con i portali che ospitano annunci (come Craigslist negli USA).
La società capitanata da Mark Zuckerberg infatti avrebbe grandi progetti per Marketplace, la sua app dedicata agli acquisti; nel futuro su quest'ultima sarà possibile vendere prodotti usati, così come verrà permessa la compravendita diretta dei biglietti.
Tuttavia, secondo indiscrezioni di stampa, l'applicazione non avrà un suo sistema di pagamento autonomo: le transazioni avverranno all'esterno tramite altre piattaforme.
La struttura di medio periodo del titolo resta connotata positivamente, mentre segnali di contrazione emergono per l'impostazione di breve periodo costretta a confrontarsi con la resistenza individuata a quota 167,4 dollari USA.
Ottimale ancora il ruolo funzionale di supporto offerto da 165,5.
Complessivamente il contesto generale potrebbe giustificare una continuazione della fase di consolidamento verso quota 164,7.
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell'Ufficio Studi Teleborsa)

Leggi tutto l'articolo