Fontana del Rondò: due sponsor per il verde e la manutenzione

Inizia sotto i migliori auspici la campagna per l’adozione di verde e arredo urbano “Bene comune”.
A poche settimane dal lancio, infatti, l’interesse dimostrato da privati cittadini e imprese di Sesto sta cominciando a concretizzarsi: ancora prima dell’avvio ufficiale la gelateria Ice Dream di largo La Marmora ha deciso di curare le fioriere della piazza, la scorsa settimana la Giunta ha approvato la convenzione con la Banca di Credito Cooperativo di Sesto San Giovanni per la cura del verde nella rotonda di via Partigiani, mentre ieri è stato formalizzato l’accordo di collaborazione con la floricoltura L’Abate e il ristorante Pentola d’oro per la manutenzione del verde e della nuova fontana del Rondò.
“L’accordo per la nuova fontana del Rondò – ha dichiarato l’Assessore ai lavori pubblici Vincenzo Amato – prevede che la floricoltura L’Abate e il ristorante Pentola d’oro si prendano cura per tre anni dell’aiuola che circonda la nuova fontana, posta al centro della piazza e della manutenzione e della pulizia della vasca.
Si tratta di un accordo importante, perché permetterà all’Amministrazione, in cambio della giusta pubblicità per i due soggetti privati, di risparmiare una notevole somma di denaro per la cura e la manutenzione di un luogo importante e riconosciuto della città”.
Questo importante accordo segue di pochi giorni quello con la BCC di Sesto che si è offerta di curare il verde della grande aiuola posta al centro della rotonda di via Partigiani.
“Constato con soddisfazione – ha aggiunto l’Assessore all’ambiente Lella Brambilla – che la campagna di adozione sta cominciando a dare i suoi frutti.
L’obiettivo che ci siamo posti con “Bene Comune” è quello di valorizzare le aree verdi della città, coinvolgendo tutti i soggetti economici e sociali di Sesto nella cura del patrimonio pubblico.
La prima risposta è stata più che soddisfacente e mi auguro che si possa proseguire su questa strada”.

Leggi tutto l'articolo