Guido Meda salvo per miracolo dopo il naufragio al Giglio

Una bruttissima avventura all'isola del Giglio per Guido Meda, il noto giornalista sportivo, e volto di Sky.
Meda sul suo profilo “Facebook” ha scritto così: «Vorrei conoscere le quattro persone mandate da un angelo custode che da riva ci hanno visto affondare tra le onde e hanno chiamato i soccorsi.
Se non fosse stato per loro...».
Meda era a bordo di uno yacht, che giovedì è affondato al largo dell'Isola del Giglio, in Toscana.
La barca di proprietà di un amico del giornalista e con a bordo nove persone, è andata a picco dopo aver sbattuto sugli scogli durante una burrasca.
Tutte le persone a bordo sono state tratte in salvo, ma la paura è stata tanta.
"Vorrei conoscere le quattro persone mandate da un angelo custode che da riva ci hanno visto affondare tra le onde e hanno chiamato i soccorsi.
Se non fosse stato per loro…", ha scritto su Twitter Meda, che era in vacanza con i tre figli e la moglie.

Leggi tutto l'articolo