I tre passi di danza che vi renderanno supersexy #lodicelascienza

Che ballare abbia innumerevoli aspetti positivi, è cosa nota.
Fa bruciare calorie, stimola il buonumore.
Ora, però, la scienza ci regala un’informazione in più.
E ci insegna quali sono i tre passi di danza che, chi vuole trasformarsi in una bomba sexy, deve imparare.
A dirlo è una ricerca della Northumbria University, che ha analizzato i movimenti di 39 donne chiamate a ballare sulle note di una canzone di Robbie Williams, e trasformate in avatar tridimensionali così da annullarne le caratteristiche fisiche.
Gli avatar sono poi stati mostrati a 300 persone, a cui sono state fatte specifiche domande in merito ai movimenti secondo loro più attraenti.
La ricerca ha così dimostrato che il cervello umano è in grado di individuare caratteristiche che potrebbero indicare determinate qualità di un potenziale partner, basandosi esclusivamente sui movimenti che fa mentre balla.
Ma quali sono i passi di danza che rendono sexy una persona? Sono essenzialmente tre: l’ampio ondeggiamento dei fianchi, il movimento asimmetrico delle gambe e l’ondeggiare lieve delle braccia.
In particolare, il primo rimanda alla sfera sessuale, in quanto i fianchi sono collegati alla fertilità.
E, in merito a braccia e gambe, l’importante è muoverle con grazia.
Non è certo necessario essere ballerini professionisti, per risultare attraenti.
Del resto, che il ballo sia un ottimo mezzo per affascinare il sesso opposto, è cosa nota.
E basta navigare sul web, per trovare centinaia di tutorial che insegnano a ballare in modo sensuale.
Tutorial che, su una cosa, concordano: è fondamentale imparare a muovere il bacino nel modo corretto.
Come se si dovesse sorreggere un hula-hoop.
Non serve saper eseguire alla perfezione il twerking – che, nell’immaginario collettivo, è ormai considerato super sexy -: basta oscillare in modo fluido e naturale, per risultare sensuali.
Le braccia, invece, è importante che non siano rigide: basta mantenerle in una posizione comoda, che sia sopra o dietro la testa, lungo i fianchi o ad altezza del petto.
E poi, da ultimo, il viso.
Anche l’espressione è importantissima: per essere sexy bisogna saper sorridere con gli occhi, mantenere rilassata la mandibola, e guardare negli occhi (di tanto in tanto) la persona di cui si vuole attirare l’attenzione.

Leggi tutto l'articolo