IL RISARCIMENTO DELLE FERIE NON GODUTE NON PUO' ESSERE PRESCRITTO

IL RISARCIMENTO DELLE FERIE NON GODUTE NON PUO' ESSERE PRESCRITTO
SENTENZA CORTE CASSAZIONE FERIE
Una recente sentenza della Suprema Corte di Cassazione sez. lavoro n.1756 del 29/01/2016, ripresenta alcuni importanti elementi sul diritto alle ferie per il lavoratore.
La sentenza della Cassazione in sintesi, riguarda il ricorso in opposizione di una azienda, nei confronti di un dipendente, che giunto alla pensione con 45 giorni di ferie e riposi non goduti, ne aveva chiesto ed ottenuto il risarcimento di euro 6.000 a titolo d’indennità sostitutiva, da parte del Giudice del lavoro del Tribunale di Firenze R.G.N.1009/2008.
L’azienda sosteneva che il credito fosse estinto, per intercorsa prescrizione, secondo il Tribunale del Lavoro invece, l’azienda non aveva assicurato la fruizione dell’irrinunciabile diritto alle ferie, attraverso una corretta programmazione del lavoro ed un efficace dimensionamento degli organici.
La Cassazione rigetta la prescrizione per le ferie non fruite, dichiara...

Leggi tutto l'articolo