Il Discorso della montagna . Di Santa Maria di Calcutta.

Oggi Papa Francesco ha scritto nell'albo dei Santi della  Chiesa Teresa di Calcutta ,madre Teresa, come sicuramente noi continuremo a chiamarla per la sua vicinanza temporale a tutti coloro che hanno visto il suo percoreso verso la santità ,sulla via della misericordia .
Madre Teresa sarà la  Santa degli umili, degli ultimi tra  i dereletti, la Santa della vita rifiutata coi bambini abortiti, lasciati  come rifiuti, coi malati abbandonati per le strade del mondo, come quelli  che lei curava sui marciapiedi delle strade  di Calcutta.
  Per ricordarla propongo la lettura di questo testo, poco conosciuto ,che riassume il suo modo di leggere Cristo  Gesu attraverso la sua rivisitazione del: DISCORSO DELLA MONTAGNA  1 Calcutta Dicembre 1993 "Amatevi gli uni gli altri ed il Signore vi amerà" "Chiedete a Dio ciò di cui avete bisogno e non lasciate che la vostra fede si affievolisca" "Avvicinatevi, senza timore e senza pregiudizi, a coloro che soffrono, e non dite che si meritano di soffrire, ma cercate invece di alleviare le loro sofferenze.
La vera Carità non guarda al passato, ma solo al presente." "Chiudete l'anima alla tristezza ,e, per quanto siano forti i vostri nemici,pensate alla ricompensa che vi è stata promessa se foste stati pazienti e misericordiosi" "La terra è un luogo d'esilio per coloro che avranno diritto ad un posto migliore.La Terra è un luogo di purificazione per la maggior parte delle persone, ma tutti devono aiutarsi per conoscere le meraviglie della fratellanza e il principio dell'Amore Universale" "La libertà di molti si compie con l'amore; l'egoista sarà castigato con l'oblio e molto verrà perdonato a chi  molto avrà amato" "Onorate la virtù, smascherate il vizio, perdonate coloro che vi hanno offeso affinchè anche voi siate perdonati in una vita futura" "Non invidiate mai il posto d'onore.
I primi saranno gli ultimi,gli ultimi saranno i primi nella casa del Signore;Chi si loda sarà umiliato e solo chi è umile sarà glorificato" "Andate a casa del povero  ed abbracciatelo come se fosse un fratello.
Disdegnate l'ostentazione della ricchezza e mostratevi superiori alla sorte avversa." " Fatevi piccoli per far emergere gli altri, però non imitate gi ipocriti, che cercano elogi, fingendosi modesti." "Beati gli afflitti e coloro che piangono per le ingiustizie degli uomini, perchè la giustizia di Dio li farà risplendere." beati quelli che aspirano alla vita eterna perchè essa li illuminerà sin d'ora, sin da questa vita.
Beati gli affamati e gli assetati perchè saranno saziati [...]

Leggi tutto l'articolo