Il Nobel Yunus,la povertà si può vincere

(ANSA) – ROMA, 1 OTT – Azzerare le diseguaglianze “si può”.
E’ la teoria del Premio Nobel per la Pace Muhammad Yunus, che oggi a Milano presenta il nuovo libro edito da Feltrinelli dal titolo: “Un mondo a tre zeri.
Come eliminare definitivamente povertà, disoccupazione, inquinamento”, tema al quale è dedicata anche una conferenza, organizzata dall’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai, che Yunus terrà nel pomeriggio (ore 17.30) al Centro Culturale Ikeda del capoluogo lombardo.
“A dieci anni dall’inizio di una crisi che non è mai davvero finita”, sostiene Yunus, “è arrivato il momento di ammettere che gli ingranaggi del capitalismo sono difettosi”.
Al Centro Ikeda, Yunus sarà insignito del Premio Il Nuovo Rinascimento, riconoscimento che l’Istituto Buddista attribuisce a personalità che si contraddistinguono nella testimonianza di valori di un nuovo umanesimo che sono alla base degli insegnamenti buddisti del leader e filosofo giapponese Daisaku Ikeda.

Leggi tutto l'articolo