L'ESSENZA

Quelle anomalie accentuate  esuberanti nel sussulto d’una stella oscurata che si fa strada in noi sfiorano comparse d’un immaginoso sensibilizzato a rifiuti e riflessi accecanti temerari nell’ebbrezza di mani insoddisfatte Funesti incantatori di malìe coinvolgono la stanza dissonante nel retaggio di demoni insoluti abili disperdere la sofficità di piume intime volatilizzate  nell’antro d’un’estasi ch’inclina candidi veli rendendo affascinante  l’essenza incestuosa Silvia De Angelis tutti i diritti riservati

Leggi tutto l'articolo