L'Isis ora minaccia anche Facebook e Twitter: "Crivelleremo di colpi Dorsey e Zuckerberg"

Una vendetta presumibilmente per le difficoltà dei militanti di mantenere i loro profili su Facebook e Twitter sfuggendo alla censura e alle chiusure degli account.

In un nuovo terribile video, l’Isis ha minacciato i capi dei due social network più famosi del mondo, ovvero Jack Dorsey, amministratore delegato di Twitter, e Mark Zuckerberg, fondatore e amministratore di Facebook.  I jihadisti dello Stato islamico, nel filmato che dura 25 minuti, minacciano di crivellarli di colpi: “Se chiudete un account, ne apriremo altri 10. Preso i vostri nomi saranno eliminati dopo che avremo cancellato i siti”.

Leggi tutto l'articolo