La costituzione  di tutti

Se non fossi già convinto di votare NO al prossimo referendum,  mi convincerebbe l'ha indecente modo di fare del governo che sta usando tutti i suoi mezzi clientelari per far votare si, non per portare avanti le ragioni del si ma semplicemente per corrompere gli elettori.  Anche i sostenitori del si dovrebbero comprendere che una riforma costituzionale non può essere portata avanti solo da un partito, la costituzione è di tutti e deve essere condivisa da una parte preponderante degli italiani.  Scandalosa è la promessa del ponte di Messina, così come le varie regalie che il governo sta dispensando a varie categorie con il solo fine di ottenere il si al referendum.
 Non parliamo poi delle interferenze straniere che mi fanno venire in mente che siamo un paese a sovranità limitata. 

Leggi tutto l'articolo