Liberato si esibisce sul lungomare di Napoli: quasi in 20mila per il rapper senza volto

Resta il mistero sull?identità del cantante che si è presentato al suo primo live gratuito incappucciato e accompagnato da alcuni sosia.
E' arrivato in barca via mare, in felpa e cappuccio calato sulla testa, insieme a tre sosia travestiti allo stesso modo. Altri tre erano già sul palco ad attenderlo. A terra, alla Rotonda Diaz, sul lungomare di Napoli, stando alle stime, erano quasi in ventimila, arrivati anche da fuori regione per lui. E "lui" è Liberato, rapper dall'identità sconosciuta, che da un anno suscita curiosità e un hype nel mondo della musica, che non hanno eguali e che mercoledì 9 maggio, simbolica data titolo di una sua hit, ha offerto il suo primo live gratuito.
Un concerto di poco più di mezz'ora, durante il quale il cantante si è esibito nei suoi successi mandando il pubblico in delirio. 'Ma comme sit bell' è stato il suo saluto alla folla, condito da una colorita espressione dialettale. Poi, sempre schermato da luci e fumi, incappucciato e con fazzoletto sul volto,...

Leggi tutto l'articolo