Ma Pasolini non stava con i poliziotti da la stampa

Il 1° marzo ’68 gli scontri di Valle Giulia che gli ispirarono la famosa (e fraintesa) poesia contro gli studenti borghesiGli scontri di Valle Giulia, a Roma, tra gli studenti che avevano occupato la facoltà di Architettura e la polizia chiamata a sgomberarli: è il 1° marzo 1968GIOVANNI DE LUNASi è aperto una sorta di supermarket Pasolini.
Ognuno prende dai suoi lavori quello che gli serve: brandelli di frasi, spezzoni di poesie, piegando le argomentazioni pasoliniane alle proprie strumentalizzazioni, distorcendone il senso, in un’operazione che somiglia molto al modo in cui oggi si confezionano le fake news.
  Ma fu così anche 50 anni fa, quando ancora non c’era la Rete con le sue bufale.
Fu subito dopo gli scontri di Valle Giulia, infatti, che Pasolini pubblicò, sull’Espressodel 16 giugno, la sua poesia Il Pci ai giovani.
L’emozione suscitata dalle botte che erano volate il 1° marzo 1968 tra la polizia e gli studenti che avevano occupato la facoltà di Architettura era stata molto for...

Leggi tutto l'articolo