Ma dobbiamo sopportare questo linciaggio continuo di un Presidente eletto ?

 

Mano sul viso, chino il volto appoggiato sulle mani: Donald Trump parla alle Nazioni Unite e questa è la reazione del capo di gabinetto americano John Kelly alle parole del presidente americano. Non esattamente soddisfatto, a giudicare dalle sue espressioni. Anzi, disperato secondo alcuni. Sta di fatto che le foto che lo immortalano sono finite in Rete e hanno scatenato commenti e ironie di migiliaia di internauti. Qualcuno anche sostiene (ironicamente) che Kelly abbia avuto una "crisi esistenziale" durante il discorso di Trump (Ap)
 


 
















Il discorso di Trump all’Assemblea Generale Onu è stato reboante, come da manuale del trumpismo. Uno per uno, il tycoon ha elencato e minacciato i suoi principali avversari, promettendo il redde rationem. Nel nuovo asse del male di bushiana memoria, rientrano la Corea del Nord dell’”uomo razzo” Kim Jong-Un, la “dittatura corrotta” di Teheran e la “dittatura socialista” del venezuelano Maduro. ...

Leggi tutto l'articolo