Malala in Messico: alcuni Stati ignoranti e duri contro migranti

Città del Messico (askanews) - Le uniche risposte alle politiche dure e ignoranti di alcuni Stati sono l'incontro e il dialogo.
Lo ha detto Malala Youszafai, la ragazza pakistana sopravvissuta ad un attentato dei pakistani e Premio Nobel per la pace parlando agli studenti di Città del Messico, dove è in visita.
"Perché le persone di alcuni paesi sono così ignoranti e così duri nelle loro politiche, nei loro commenti sui migranti? Non provano a capire le sofferenze che queste persone hanno passato.
La gente non lascia il proprio paese per motivi futili, ma per ragioni difficili", ha detto rispondendo ad una domanda di uno studente sul muro di Trump.
"A guardare solo le notizie, bisognerebbe odiare i cristiani, i musulmani, i messicani, gli americani.
Non rimane nessuno da amare.
Non dico di non guardare le notizie ma dico che se davvero volete conoscere le persone, incontratele, parlateci.
Io sono musulmana vengo dal Pakistan.
E credo nell'uguaglianza, nei diritti delle donne, credo nella pace".

Leggi tutto l'articolo