Matteo Renzi: "Elezioni a giugno, è ufficiale, mi ricandido".

“Stiamo stappando lo spumante” esulta una fonte renziana, il via al voto anticipato, una data: 11 giugno, queste le dichiarazioni di Matteo Renzi :"Elezioni a giugno, è ufficiale, mi ricandido", frenano dal Nazareno dove Matteo Renzi è riunito con Guerini e Serracchiani, Rosato, Bonifazi e Fiano. Al di là dei brindisi, il segretario del Pd si dice “soddisfatto”.
Il segretario del Pd da il via alla campagna elettorale, è la soluzione al rebus. "Per noi bisogna andare a votare subito", dice il capogruppo Pd alla Camera, Ettore Rosato.  “La legge così come modificata dalla Corte è immediatamente applicabile perché si tutela ‘il principio costituzionale di dare la possibilità al presidente della Repubblica di sciogliere le Camere’ quando fosse necessario”. La legge è “omogenea ed è subito applicabile”, rincara il vicesegretario Lorenzo Guerini.
Ora l'obiettivo è se il parlamento non decide il "Mattarellum", votato da tutta l’assemblea Dem a dicembre, allora meglio andare al voto a giugno...

Leggi tutto l'articolo