Papa,vescovi devono dimettersi a 75 anni

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 15 FEB – Il Papa ha pubblicato un Motu Proprio, “Imparare a congedarsi”, in cui stabilisce che “al compimento dei 75 anni di età” i vescovi diocesani, i capi dicastero “non cardinali” e i nunzi “devono presentare la rinuncia al Sommo Pontefice”, rimanendo tuttavia in carica fino all’accettazione o alla proroga.
Quest’ultima non va considerata “un privilegio, o un trionfo personale, o un favore dovuto a presunti obblighi derivati dall’amicizia o dalla vicinanza, né come gratitudine per l’efficacia dei servizi forniti”, ma una decisione per il “bene comune ecclesiale”.

Leggi tutto l'articolo