Paura all'Aja, grida Allah Akbar e accoltella tre passanti

Attimi di paura ieri a L’Aja, in Olanda, dove, durante la festa nazionale della liberazione, un uomo ha ferito a coltellate tre passanti gridando, secondo alcuni testimoni, ‘Allah Akbar’. Secondo la polizia, però, all’origine del gesto non ci sarebbero altro che i problemi psichici dell’uomo, succube di un effetto emulazione del comportamento dei jihadisti, come successo già in altri casi recenti.
L’ uomo, 31 anni, nato a L’Aja, è stato fermato e verrà sentito il prima possibile dagli inquirenti, che hanno comunque aperto un’indagine.

Leggi tutto l'articolo