Perù, scossa terremoto nel sud: almeno 1 morto e 61 feriti

Lima (askanews) - È di almeno 1 morto il bilancio - ancora provvisorio - di una forte scossa di terremoto di magnitudo 7,3 sulla scala Richter che si è abbattuta sul sud del Perù, proprio alla vigilia del viaggio in Sudamerica di papa Francesco che toccherà prima il Cile e poi, appunto, il Perù.
La protezione civile del Paese sudamericano ha spiegato che ci sono anche 61 feriti.
Il presidente peruviano Pedro Pablo Kuczynski si è immediatamente recato sul luogo del sisma, sorvolando la zona con un elicottero.
L'istituto di Geofisica del Perù ha riferito che l'epicentro è stato individuato in mare a una decina di Km di profondità e a circa 56 Km dalla città costiera di Lomas e a 31 da Acari, nella Regione di Arequipa, circa 500 Km a sud della capitale Lima.
Secondo le autorità locali molte case rurali, costruite con fango secco, sono state danneggiate e molte zone sono rimaste a lungo senza energia elettrica.
Il Perù è un Paese considerato ad alto rischio sismico, l'ultimo terremoto che ha colpito il suo territorio risale al 15 agosto 2017 con più di 500 morti e 2.300 feriti.

Leggi tutto l'articolo