Pistorius in aula scoppia in lacrime. Gli inquirenti:«Omicidio premeditato»

Sudafrica.
Il legale: «Chiederemo la libertà su cauzione».
La polizia annuncia che si opporrà.// // PRETORIA (SUD AFRICA) - «Omicidio premeditato» dicono gli inquirenti.
Oscar Pistorius scoppia in lacrime dopo la formalizzazione dell'accusa di omicidio della sua fidanzata, la modella Reeva Steenkamp, nella loro casa.
Il padre dell'atleta, seduta in prima fila nell'aula del tribunale di Pretoria, lo ha sfiorato con affetto mentre lui si trovava all'interno del gabbiotto.
Oscar Pistorius ha trascorso la notte più buia della sua vita in una cella della stazione di polizia di Boschkop.
Al risveglio ha trovato una folta schiera di giornalisti davanti all'ingresso posteriore del tribunale di Pretoria.
Ad attenderlo i giudici che hanno convalidato l'arresto di Oscar Pistorius e lo hanno formalmente incriminato di omicidio.
In aula anche i pubblici ministeri che hanno detto che sosterranno l'accusa di omicidio premeditato.
L'udienza è¨ stata rinviata al prossimo 19 febbraio e fino ad allora l'atleta resterà  in custodia.I GIORNALI - Stamane i giornali sudafricani offrono diverse ricostruzioni: «La morte dietro la porta», questo il titolo dell'articolo pubblicato sul quotidiano sudafricano «Beeld» che sostiene come Reeva Steenkamp sia stata raggiunta dai quattro colpi d'arma da fuoco sparati da Pistorius attraverso la porta del bagno.
Il corpo della fidanzata dell'atleta sarebbe stato trovato in bagno, con ferite alla testa, al petto, all'inguine e alla mano.
Stando invece a un altro quotidiano, «The Star», il corpo della 30enne ex modella sarebbe stato invece trovato ai piedi della scala della residenza di Pistorius.
Il campione paralimpico è ovviamente il protagonista delle prime pagine di tutti i quotidiani locali e c'è chi, come il «Citizen», lo ha ribattezzato «Blade Gunner».IL LEGALE - Kenny Oldwage, l'avvocato che difende Pistorius, chiederà la libertà su cauzione, ma la polizia ha detto che si opporrà.
Che si tratti di omicidio volontario - come pensa la polizia - o tragica fatalità - come sostiene lui - lo stabiliranno gli inquirenti.
Ai giudici, Pistorius racconterà la sua versione, e cioè che ha sparato per errore, scambiando la bellissima amata per un ladro.
Ma intanto la polizia ha formalizzato l'accusa e dichiarato che si opporrà alla richiesta di scarcerazione su cauzione.I PRECEDENTI - E nel giorno in cui tutto il mondo celebra la Giornata contro la violenza sulle donne, sulla vicenda cominciano ad aleggiare le ombre di violenze di «natura domestica» che risalirebbero a qualche anno [...]

Leggi tutto l'articolo