Rosso Istanbul: un toccante tuffo nel passato per affrontare il presente con felicità da movietrainer.com

Nel 2013 Ferzan Ozpetek regalò ai lettori il romanzo Rosso Istanbul, e in meno di un mese la Mondadori era già alla terza ristampa. A distanza di tre anni il regista turco naturalizzato italiano, insieme alla 01 Distribution, porta sul grande schermo il suo ultimo film liberamente tratto da quel successo editoriale: una delle opere più intime, autobiografiche e complesse della sua intera carriera.L'editore Orhan Sahin, che vive all’estero da anni, si reca a Istanbul su invito del famoso cineasta Deniz Soysal per lavorare al suo libro.
Fin dal primo giorno, Orhan si trova avvolto in una fitta tela di relazioni complicate, amici misteriosi e familiari di Deniz: tutti descritti nel romanzo.
Mentre riscopre la sua città natia con occhi nuovi, inizieranno anche a riaccendersi in lui sentimenti dimenticati da tempo… Proprio come avviene per il protagonista, dopo 20 anni da Il bagno turco anche Ozpetek decide di tornare ancora una volta in patria per girare Rosso Istanbul, coproduzione italo...

Leggi tutto l'articolo