SANTA CLAUS FOR PRESIDENT

Siamo troppo umani (e dunque un po’ selvaggi) per impedirci di desiderare qualcosa, come se il nostro desiderio la rendesse più probabile.
Questo meccanismo psicologico è così radicato, nell’uomo, che sin dall’antichità si sono creati i concetti di benedizione e maledizione.
Pratiche che sarebbero innocenti, dopo tutto, se non fossero considerate ambedue influenti sulla sorte del benedetto e dal maledetto.
Una volta una signora che sfrattavo, mentre mi accingevo a scendere le scale dal terzo piano, mi augurò di rompermi l’osso del collo.
Bisogna proprio essere dei miscredenti a tutto tondo per mettersi a ridere, come feci io, aggiungendo: “Signora, lei ha reso l’evento ancor meno probabile, perché mi ha ricordato di fare attenzione”.
La maggior parte delle persone si sarebbe offesa a morte.
E allora l’uomo civile dovrebbe sentire una notevole diffidenza nei confronti del verbo desiderare, come dei colleghi benedire e maledir.
Potrà permetterseli soltanto come gioco o poco più.
E come g...

Leggi tutto l'articolo