Sindaci e Amministratori dell’Abruzzo e del Lazio contro il “caro-pedaggi A24/A25”

Pronta la mobilitazione nazionale il 19 settembre a Roma.
Diversi rappresentanti e Sindaci hanno illustrato gli obiettivi e le finalità della manifestazione precisando che se non ci saranno le risposte attese saranno assunte azioni eclatanti (come quelle di occupare i caselli).
Le tariffe elevate pertanto della nostra autostrada non sembrano essere tollerabili da piu’ parti, ci sorprende che sull’argomento ad oggi non abbiamo sentito una ferma presa di posizione da parte della Amministrazione scannese.
corriere peligno

Leggi tutto l'articolo