Smpress Interview: Andrea Michelozzi presenta il Forum Digitale Europeo 2016

L’edizione 2016 del Forum Digitale Europeo torna in una nuova location.
Il sontuoso REAL COLLEGIO sarà lo scenario di 2 vertici di prestigio (assieme al FED 2016, si svolgerà l’UHD FORUM Conference), con la presenza di oltre 11 paesi ed oltre 36 speakers confermati.
Chi è Andrea Michelozzi? Direi che per non annoiare si fa prima a dire che sono un artigiano della comunicazione nel senso che tutto quello che ho imparato in questi ultimi anni lo rendo applicabile a certe norme che secondo me funzionano e che possono essere più interessanti in questo l’attenzione per le persone, il collegamento, la connessione fra vari sistemi.
Un modo diverso visto che non sono evidentemente un nativo digitale ma vengo da una esperienza passata della televisione e dei media in generale.
Fare l’artigiano della comunicazione significa dedicarsi esclusivamente a dei progetti in maniera diversa e forse questo che rende più interessante ogni progetto.
Di cosa ti occupi? Nasco come un giornalista, ho fatto radio quando ero molto piccolo, tutte queste cose sono riuscito ad assorbirle come una spugna, forse è stata quella la capacità che mi ha portato fortuna: non smettere di imparare e imparare da tutti a tutti i livelli.
E quindi mi occupo di televisione, di media, di comunicazione e adesso ho un nuovo amore che è sbocciato da qualche anno e che mi sta sempre più prendendo che è quello rappresentato dall’Europa perchè Comunicare Digitale ed io in particolare, insieme ad altre persone, mi occupo di comunicazione ed eventi per il Parlamento Europeo che è un’attività estremamente interessante.
Per che Azienda lavori? Sono Presidente di Comunicare Digitale che ricordiamo è un’Associazione di promozione sociale, è un hub digitale partita in Itala ma poi si è riverberato in Europa.
E poi ho il piacere di essere occupato con altre società di primo livello, prima fra tutte HSE24 che è un Canale nazionale che sta al 37 del digitale terrestre e proprio con HSE24 contribuisco con il mio umile lavoro a dare visbilità all’Europa.
In particolare a mantenere quei rapporti istituzionali e corporate che una Società nazionale deve mantenere con l’autorità per le relazioni e comunicazioni, con il Mise che è il Ministero per lo Sviluppo Economico, con la DigiShare che è la Divisione per le Autorizzazioni e i Permessi di Trasmissione in Italia, con tutti gli stakeholders come si dice in gergo tecnico, che fanno riferimento a questo.
Poi ci sono altre consulenze che io presto come consulente digitale per varie attività, in [...]

Leggi tutto l'articolo