Start Up, Biondi: il successo arriva partendo spesso dall'ombra

Roma, (askanews) - Armando Biondi, cofounder di AdEspresso, start up italiana recentemente acquisita dal colosso canadese Hootsuite, e' l'esempio di come dall'idea vincente si possa costruire un percorso di business milionario.
Ma con tanta fatica e difficolta', senza mai mollare.
Lo ha spiegato nel corso dell'ultimo HiTalk di Luiss Enlabs, arrivando a Roma direttamente da San Francisco.
Che differenza c'e' allora tra fare impresa tradizionale e fare impresa start up? 'Fare start up non e' poi cosi' differente da fare impresa - sottolinea Biondi -.
Quello che cambia sono le dinamiche di funzionamento e come arrivi piu' efficacemente ad una quantita' di clienti piu' grande in piu' breve tempo.
Tolto questo rimangono tutte le complessita' del fare azienda e del fare business.
Dall'idea all'esecuzione passano mesi, se non anni.
Questo e' un altro dei miti da sfatare, la storia del successo overnight che dall'oggi al domani diventa la storia di un business plurimilionario.
La realta' e' che quasi sempre ci sono anni di lavoro alle spalle, nell'ombra, dove partendo dal poco o dal niente con fatica si costruisce, si mettono insieme risorse, asset, tecnologia, clienti e poi si costruisce da li''.

Leggi tutto l'articolo