Post di Giuseppe Alessandri

Edito a caldo da Mondadori nel 1931, Stormi in volo sull'Oceano costituisce il diario della prima delle due crociere transatlantiche compiute da Italo Balbo alla testa di squadriglie di idrovolanti. Scritto con puntuale rigore cronistico e intensa partecipazione emotiva, ricco di gustose note di costume sui pittoreschi territori attraversati, il saggio rappresenta anche un importante documento storico che ci ragguaglia della mentalità del tempo, dello spirito patriottico che animò i partecipanti alla aleatoria trasvolata, del clima e dei costumi interni al regime, della devozione nutrita nei suoi confronti tanto dalle forze armate quanto dalle comunità nazionali presenti nei paesi toccati dalla crociera, dello spirito altamente collaborativo mostrato dai vari governi coinvolti, del plauso rivolto ai protagonisti dell'impresa – e conseguentemente all'Italia e al suo governo – dall'opinione pubblica internazionale.
 
 Lo spirito dell'epoca
Già nel corso della Grande guerra Balbo, assegn...

Leggi tutto l'articolo