Suicida ex titolare di un BB sfollato per il terremoto

Un 56enne di Castelsantangelo sul Nera (Macerata), ex titolare di tre bed&breakfast danneggiati dal terremoto, in attesa di realizzare le nuove strutture delocalizzate, è morto dopo essersi gettato dalla finestra dell’appartamento al terzo piano di un palazzo ad Alba Adriatica (Teramo) dove viveva da sfollato con la moglie.
Un lutto che colpisce la comunità di Castelsantangelo sul Nera dove l’uomo si occupava anche di recupero di animali selvatici per conto del Parco dei Sibillini.
   

Leggi tutto l'articolo