UN CAPANNONE IN COSTRUZIONE ( tutto ciò all ' incirca trentacinque anni fa).

Non è assolutamente in modo da sorprendere la gente e comunque gli occasionali lettori di queste pagine elettroniche,  questo,  diciamolo pure,  assai mediocre blog,  il  motivo per cui io ci  scrivo  quel che   ci scrivo.
Sinceramente devo ancora ben comprendere tale suddetto e forse ipotetico motivo,  fatto sta che son comodamente disteso su di un divano -  letto presente in casa di mia mamma,  oltretutto ben avvolto in una non meno comoda e fantastica trapunta,  ripiegata a " doppio strato " ...
 ed  io ci sono giusto  nel  mezzo,  fra uno  strato e l ' altro.
 Mentre  fuori  piove...
 Anche oggi,  tanto per  chiarire il perché io sia in casa tutto comodo e  bello imbacuccato ,  anche oggi di lavoro non se  ne  parla,  anzi magari se  ne parla ma  non lo si mette in  pratica.
 Cioè,  lavoro saltuariamente,  in alcuni periodi lavoro molto poco.
 Non che questo mi procuri  fortissimi  sensi di colpa ,   però  si  può dire che mi sono quasi abituato ai problemi derivanti  da tale  s...

Leggi tutto l'articolo