Ustica, inquinamento delle riserva marina. Scattano i controlli

      8 agosto 2014 http://www.resapubblica.it Ustica, la Riserva Orientata inquinata.
Una meraviglia da salvaguardare.
Per anni il depuratore dell’isola di Ustica avrebbe scaricato i reflui urbani nelle acque della Riserva Orientata di Ustica, sito di interesse comunitario e zona a protezione speciale di particolare pregio.
Questo quanto riportato dal blog la voce di levana.
I sigilli all’impianto, sarebbero scattati oggi a seguito del sopralluogo sollecitato dall’amministrazione comunale da poco insediata, volto ad accertarne lo stato di degrado nel quale l’impianto versava da svariati anni.
La Guardia Costiera di Palermo coadiuvata dall’Agenzia Regionale per l’ambiente , avrebbe posto sotto sequestro l’unico impianto dell’isola e denunciato a piede libero tre persone. La Guardia Costiera di Palermo coadiuvata dall’Agenzia Regionale per l’ambiente , ha posto sotto sequestro l’unico impianto dell’isola e denunciato a piede libero tre persone tra cui il sindaco ed il responsabile dell’ufficio tecnico del Comune.
Danneggiamento di acque pubbliche, getto pericoloso di cose, violazione dei vincoli paesaggistici e ambientali, deterioramento di habitat all’interno di siti protetti e gestione illecita di rifiuti, sono i capi di imputazione a carico degli indagati.
Danneggiamento di acque pubbliche, getto pericoloso di cose, violazione dei vincoli paesaggistici e ambientali, deterioramento di habitat all’interno di siti protetti e gestione illecita di rifiuti, sarebbero questi i capi di imputazione a carico degli indagati.
Quella della depurazione è una delle sfide poco affrontate in Sicilia, e anche l’Unione Europea chiede di fare presto.
La risposta più volte sentita si manifesta nella mancata lungimiranza politica. Fonte: blog: www.lavocedilevana.it

Leggi tutto l'articolo