VERDENA IN CONCERTO LUNEDI 3 AGOSTO - ZAFFERANA ETNEA (CT)

VERDENAIN CONCERTO LUNEDI 3 AGOSTO - ZAFFERANA ETNEA (CT)
ANFITEATRO FALCONE BORSELLINO, ORE 21.30
Un appuntamento della rassegna estiva “ETNA IN SCENA”,
organizzato da Musica e Suoni, Mercati Generali e Comune di Zafferana
Lunedì 3 agosto 2015 si esibirà all’Anfiteatro Falcone-Borsellino di Zafferana Etnea (Catania), all’interno di  “Etna in scena” 2015 il gruppo alternative-rock dei Verdena. Il gruppo, nato nel 1995, è formato da Alberto Ferrari a voce e chitarra, Luca Ferrari alla batteria e alla bassista Roberta Sammarelli
"Endkadenz Vol.1" è la prima delle due parti che compongono il nuovo lavoro dei Verdena.
Uscito il 27 Gennaio 2015, è stato anticipato dal brano 'Un po' esageri', un brano dall'incedere movimentato, veloce ma anche melodico nelle sue aperture.
In attesa del Vol.2, la cui data di uscita è prevista entro la fine di Agosto, ecco il nuovo singolo "Contro la Ragione".
Un brano circolare, frizzante, quasi spensierato ma elegante allo stesso tempo. Un brano sospeso tra un richiamo agli settanta e uno agli anni '80 con i suoi campionamenti di fiati un po' lounge e un immaginario rincorrersi tra pianoforte e batteria che diventa irresistibilmente psichedelico.Un nuovo disco dei Verdena è sempre un movimento, una ricerca, una via di fuga dalla prevedibilità.
Se WOW era un’esclamazione quasi categorica, anche se piena di rifrazioni, qui sono i sussurri e le grida, mica solo vocali, a fare da miccia agli incendi di ogni brano. Il brio del risveglio si contrappone al sonno della decadenza. La lotta, magari disillusa, all’accettazione di tutto quello che capita.
I Verdena non abbandonano il loro modo di fare e intendere la musica: lo testimoniano ancora una volta le parole, che non sono mai state così amalgamate ai suoni, al punto da rendere la voce, a tutti gli effetti, uno strumento completo, che non scivola più di lato, ma resta spesso al centro della scena sonora.
Ho una Fissa vola in alto, sostenuto dal vigore della musica, per poi farsi inghiottire dai tasselli musicali e melodici di Puzzle.
Gli spazi interiormente pop di Un po’ esageri, le ossessioni di Sci Desertico, il continuo e laborioso contrasto fra la melodia e il ritmo, meglio, fra il richiamo della limpidezza e la discesa verso l’opacità, fra armonia e distorsione sono la linea che porta da una traccia all’altra, senza cali di tensione, elettrica ed emotiva.
“Endkadenz Vol.1” è un viaggio in cui ogni nota, ogni inflessione del canto e ogni deviazione si accompagnano senza sovrapporsi: il Nevischio che impasta [...]

Leggi tutto l'articolo