Vela: è scattata la Round Sardinia Race

(ANSA) - CAGLIARI, 17 SET - Via alla Round Sardinia Race di vela, circumnavigazione in senso antiorario della Sardegna in cinque tappe.
Una sfida tra sport, turismo e tanto altro.
Ad esempio solidarietà e inclusione: tra i partecipanti anche un equipaggio composto da ragazzi colpiti da provvedimento penale, sulla strada del reintegro socio lavorativo.
Non solo, i volontari di Vela solidale ospitano a bordo ragazzi colpiti dalla sfida bifida.
E non basta: la sfida servirà anche a testare accessori nautici per atleti con mobilità ridotta.
Le 32 imbarcazioni al via hanno cominciato il loro giro di Sardegna dal porto di Cagliari e sono dirette a Villasimius.
Ma la manifestazione, nata nel 2007 dall'idea di Andrea Mura, il noto ocean racer, per promuovere la vela d'altura in Sardegna e l'isola, toccherà anche Porto Rotondo, Alghero, Carloforte e Cagliari..
Tra le barche iscritte, c'è anche Vento di Sardegna dello stesso Mura e Adelaisa di Torres, la barca di Renato Azara che dopo aver vinto il Trofeo Formenton si prepara per la prossima regate a Malta in ottobre.
Mare e terra: l'evento continua in ogni tappa anche lontani dall'acqua con il coinvolgimento di residenti e turisti.
Come? Con musica e cene tutti insieme.
Tante le adesioni di partner e sponsor tecnici, in una sorta di "mobilitazione dal basso" che ha coinvolto aziende, fornitori di acqua, vino, strumentazioni tecniche, assicurazioni.
Round Sardinia Race andrà in questi giorni alla scoperta di angoli segreti e affascinanti dell'isola, anche attraverso un concorso foto & video che vedrà la partecipazione di giornalisti, fotografi e film-maker.
(ANSA).