Viaggio nell’Isola di Pantelleria, paradiso tra Sicilia e Africa

L’Isola di Pantelleria si trova a circa 110 chilometri dalla Sicilia e solo a 70 dalla costa della Tunisia, un meraviglioso fazzoletto di terra forgiato da vulcani, mare e vento dove la splendida natura del mediterraneo ha creato un vero paradiso terrestre.
Il passato di Pantelleria è segnato dell’attività vulcanica, che nel corso dei millenni ha letteralmente forgiato l’aspetto dell’isola per via delle eruzioni che hanno creato i celebri tavolieri di lava.
Nonostante questo passato turbolento, la presenza umana sull’Isola di Pantelleria è antichissima, spingendosi fino al Neolitico, periodo durante il quale l’intera Europa riceveva da quest’isola la preziosa ossidiana.
Nei secoli si sono succeduti sull’isola fenici, cartaginesi, romani, bizantini, arabi, normanni, aragonesi e turchi.
Tra momenti di pace e di guerra, le diverse culture lasciarono le proprie impronte sul paesaggio, modificandolo.
Oggi Pantelleria è una meta molto ambita dai turisti che in questo paradiso terrestre cercano il volto più antico e autentico del Mediterraneo.
In questa guida scopriremo le mete più interessanti e le località da non perdere in un viaggio a Pantelleria.
Il centro urbano principale da cui iniziare una visita sull’isola è il comune di Pantelleria, un tempo ricco di testimonianze storiche relative alle culture e popoli che nei secoli sono passati di qui, oggi quasi del tutto cancellate dalla violenza dei bombardamenti che nel 1943 colpirono duramente l’intera area.
Le ultime tracce del passato sono il suggestivo castello, che sorge a pochi passi dalla banchina del porto e sulle sue mura completamente visitabili si può godere di una bella vista della cittadina.
Ci sono inoltre i resti della Medina, la città risalente al periodo arabo, e l’ultimo arco di un’antica chiesa normanna costruita ai tempi di Ruggero I di Sicilia.
Il piccolo comune è anche il luogo perfetto dove fare una bella passeggiata per ammirare il mare e il territorio dell’isola.
Il lungomare di Pantelleria è anche il centro dell’attività turistica estiva, dove vengono organizzati concerti e spettacoli nelle sere di luglio e agosto.
Per scoprire i segreti del passato di Pantelleria si possono visitare due dei luoghi più importanti per la cultura dell’Isola, il Parco archeologico dei Sesi e il Museo vulcanologico di Pantelleria.
Il primo è la principale istituzione archeologica di Pantelleria, che tutela una delle testimonianze più antiche della presenza di comunità umane sull’isola, i sesi, che in dialetto [...]

Leggi tutto l'articolo