Scopri tutto su 'Commercio' e 'Unione europea dei pagamenti'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Guendalina Tavassi
In rilievo

Guendalina Tavassi

Grande manifestazione a Berlino contro il TTIP

Grande manifestazione a Berlino contro il TTIP

Migliaia di persone sono scese in piazza a Berlino per protestare contro il TTIP, attualmente in discussione tra l’Unione europea e gli Stati uniti, ed il CETA, quello tra Ue e Canada. Circa 200 mila i manifestanti che hanno sfilato per le strade della capitale tedesca. L'analista politico ucraino Vladimir Kornilov scrive sulla sua pagina Facebook: "A Berlino centinaia di migliaia di persone hanno protestato contro la zona di libero scambio con gli Stati Uniti. [...]

TTIP: gli USA pronti agli accordi di libero scambio?

TTIP: gli USA pronti agli accordi di libero scambio?

Il trattato commerciale fra USA-EU rappresenta uno dei cardini della politica economica di Obama Nelle scorse settimane, violente convulsioni hanno agitato la minoranza democratica al Congresso degli Stati Uniti in occasione del voto intorno all’adozione della procedura semplificata (fast track) per il negoziato del TPP (Trans-Pacific Partnership), il trattato commerciale fra gli Stati Uniti e un eterogeneo gruppo di Paesi della regione dell’Asia-Pacifico [...]

Daily Market Report 22 Luglio 2015. Il bollettino dei mercati

Daily Market Report 22 Luglio 2015. Il bollettino dei mercati

Azioni:  Ieri giornata priva di particolari spunti in assenza di dati macro. Dopo una metà giornata trascorsa nella tranquillità, i listini europei hanno virato in negativo a fronte di prese di profitto. Piazza Affari peggiore in Europa. Wall Street ha terminato in territorio negativo la seduta di ieri. Il Dow Jones ha lasciato sul terreno l’1% a 17.919 punti. Segno meno anche per l’S&P500 (-0,43% a 2.119 punti). Più limitato il calo del Nasdaq, che ha [...]

Grecia, accordo strappato a caro prezzo. Le condizioni

Grecia, accordo strappato a caro prezzo. Le condizioni

(Teleborsa) - Dopo 17 ore di estenuanti confronti, la Grecia ha raggiunto un accordo con i suoi creditori, per le riforme necessarie da attuare e per avviare negoziati formali su un terzo programma di salvataggio. Lo ha comunicato il presidente dell’Unione Europea Donald Tusk. Non sono ancora chiari i contenuti del programma approvato all’unanimità durante l’Euro summit in corso a Bruxelles, ma le dichiarazioni rilasciate da altri Ministri delle Finanze [...]

Daily Market Report 8 Luglio 2015. Il bollettino dei mercati

Daily Market Report 8 Luglio 2015. Il bollettino dei mercati

Azioni:  Dopo un’apertura col segno più, i listini internazionali hanno perso terreno sino a chiudere in territorio negativo. A pesare le notizie provenienti dall’Eurogruppo secondo cui Atene non ha presentato alcun piano di riforme, come invece atteso, e forse oggi richiederà per la terza volta l’aiuto finanziario dell’Esm. Indiscrezioni di stampa riferiscono della profonda delusione dei ministri delle finanze degli altri 18 paesi dell’area euro. [...]

Daily Market Report 30 Giugno 2015. Il bollettino dei mercati

Daily Market Report 30 Giugno 2015. Il bollettino dei mercati

Azioni: Le borse europee hanno chiuso in forte calo la prima seduta della settimana, dopo aver tentato un timido recupero dai minimi dell’apertura. È stata la peggior seduta dal 2011 per i listini del Vecchio Continente. Cali diffusi sui titoli bancari in particolare periferici. Piazza Affari ha chiuso sui minimi di giornata a -5,17%. Con il calo di ieri di Wall Street, il Dow Jones ora è in perdita nel 2015, così come lo S&P 500 ha azzerato tutti i guadagni [...]

Grecia fuori dall'Euro? L'impatto su Eurozona e moneta unica

Grecia fuori dall'Euro? L'impatto su Eurozona e moneta unica

L'ipotesi che la Grecia esca dall'euro corre il rischio di trasformare l'area unica monetaria, specie agli occhi degli investitori e dei mercati internazionali, in un accordo di cambio valutario. Ciò implicherebbe una serie di conseguenze negative, specie per i paesi che negli scorsi anni sono stati più esposti alle turbolenze cagionate dalla crisi finanziaria e che potrebbero immediatamente finire sotto la pressione di nuovi, imprevedibili attacchi speculativi. [...]

Equitalia: condonate le cartelle fino a 2.000 euro

Equitalia: condonate le cartelle fino a 2.000 euro

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto attuativo del ministero dell’Economia con le modalità con cui sarà eseguito l’annullamento delle cartelle Equitalia di importo massimo 2 mila euro, previsto già dalla legge di Stabilità del 2013. L’emendamento ha previsto la rottamazione automatica di qualsiasi tipologia di debito (tra cui, ad esempio, contributi previdenziali o tributi locali), ma unicamente relativamente alle cartelle iscritte a ruolo [...]

Daily Market Report 18 Giugno 2015. Il bollettino dei mercati

Daily Market Report 18 Giugno 2015. Il bollettino dei mercati

a cura di  Cassa Lombarda   Azioni: Piazza Affari in altalena nella seduta di ieri a causa dell’incertezza sulla crisi greca. Tutti i listini europei hanno chiuso in ribasso. Il presidente dell'Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, ha ribadito che i ministri delle Finanze dell'area euro rimangono contrari a una svalutazione del debito greco, opzione presa invece in considerazione dal Fmi. Gli alert e rumor sulla Grecia si sono susseguiti nella giornata. Tsipras ha [...]

Pensioni, età e ricchezza: la lotta di classe diventa anagrafica

Pensioni, età e ricchezza: la lotta di classe diventa anagrafica

La longevità e l'insostenibilità del sistema pensionistico retributivo Tempo fa il presidente dell’Inps Tito Boeri ha sostenuto che avere una pensione alta dopo aver versato pochi contributi non è un diritto acquisito. Parole sante. La stampa, dopo la pessima sentenza della Corte Costituzionale che ha bocciato il blocco dell’indicizzazione delle pensioni sopra un certo livello, ha dedicato pagine e pagine al sussidio che i contribuenti danno ai pensionati [...]

Recessione addio: ma la UE ci tiene d'occhio

Recessione addio: ma la UE ci tiene d'occhio

L'Ue ci dà i soldi e noi non li spendiamo. Ecco perché. Video

L'Ue ci dà i soldi e noi non li spendiamo. Ecco perché. Video

Secondo la ricognizione effettuata dall’Ufficio studi della CGIA al 28 febbraio scorso, il nostro Paese ha utilizzato 35,4 miliardi di euro dei 47,3 messi a disposizione dai Fondi strutturali. Pertanto, dobbiamo ancora utilizzare 12 miliardi di euro. La maggior parte di questi 47,3 miliardi di euro arriva dall’Europa e fanno parte della Programmazione 2007-2013. Inoltre, si segnala che l’incidenza dei finanziamenti utilizzati fino ad ora sul totale dei [...]

Bando pubblico, lavorare per L'UE a 4.300 euro. Ecco come

Bando pubblico, lavorare per L'UE a 4.300 euro. Ecco come

Bando di concorso pubblico appena indetto dall’Epso, l’Ufficio Europeo di Selezione del Personale: l’Ente ha reso disponibili 80 posti di lavoro, con sede a Lussemburgo, presso diversi organismi. Il trattamento retributivo previsto è di 4300 Euro al mese, e le assunzioni avverranno in qualità di Amministratori nel settore Audit. Le selezioni sono rivolte a laureati e giovani professionisti, anche privi d’esperienza; la scadenza per l’invio delle domande [...]

Ue: passi, ma Roma faccia più su debito

Ue: passi, ma Roma faccia più su debito

(ANSA) - BRUXELLES, 28 NOV - L'Italia "ha fatto qualche progresso" sul fronte delle raccomandazioni Ue, ma "ne devono essere fatti di più". In particolare per far scendere il debito servono "politiche per aumentare la crescita, tenere la spesa primaria sotto stretto controllo aumentando l'efficacia della spesa pubblica, così come le previste privatizzazioni". L'Italia è a "rischio di non conformità" con il Patto di stabilità. La Commissione "valuterà la [...]

Ue: da S&D piano investimenti da 800 mld

Ue: da S&D piano investimenti da 800 mld

(ANSA) - BRUXELLES, 20 NOV - Il gruppo socialista al Parlamento europeo propone un piano di investimenti europeo da complessivi 800 miliardi di euro per il periodo 2015-2020. La proposta è stata presentata dal capogruppo S&D, Gianni Pittella. E' prevista la creazione di un fondo di investimento con 100 miliardi di capitale versato da denaro pubblico (le cui quote dovrebbero essere escluse dal calcolo del deficit) con una leva finanziaria di altri 300 mld ai quali [...]

Ue:commercio estero,+18,5mld a settembre

Ue:commercio estero,+18,5mld a settembre

(ANSA) - BRUXELLES, 17 NOV - Il commercio estero della zona euro a settembre ha fatto registrare un surplus di 18,5 miliardi di euro, in aumento rispetto ai 10,8 di settembre 2013. Ad agosto 2014 il surplus era di 8,6 miliardi. Lo comunica Eurostat, sottolineando che l'Italia si trova tra i Paesi con il surplus più ampio del primo semestre 2014 (26,2 miliardi) dopo Germania (138,8) e Olanda (38,5). I deficit maggiori invece nel Regno Unito (-89,8), Francia [...]

Rezni, su crescita Ue segua G20

Rezni, su crescita Ue segua G20

(ANSA) - ROMA, 16 NOV - Al G20 di Brisbane "il tema della crescita è stato ripreso praticamente da tutti, non abbiamo sofferto di mancanza di compagnia", a cominciare da Obama e Cameron. Lo ha detto il premier Matteo Renzi in una intervista esclusiva a SkyTg24, auspicando che l'Ue, al Vertice di metà dicembre, faccia "tesoro di questa raccomandazione".

Giannini,Cern simbolo sapere unitario Ue

Giannini,Cern simbolo sapere unitario Ue

(ANSA) - ROMA, 7 NOV - Il Cern di Ginevra, alla direzione del quale è stata nominata Fabiola Gianotti, è un esempio di ''sapere unitario'' che ''da 60 ani rappresenta un'idea visionaria e affascinante di Europa: lo ha detto oggi a Roma il ministro per l'Istruzione, l'Università e la Ricerca, Stefania Giannini, nell'incontro su ''L'Europa della Scienza'', organizzato al Quirinale nell'ambito delle attività della presidenza italiana del Consiglio europeo.

Renzi,dati Ocse tristi, ora Ue cambi

Renzi,dati Ocse tristi, ora Ue cambi

(ANSA) - MILANO, 6 NOV - "I dati Ocse che dicono che l'Eurozona è il problema dell'economia mondiale, sono molto tristi da un lato e incoraggianti dall'altro perché dimostrano che se l'Eurozona cambia, può tornare a crescere anche l'economia mondiale. Perciò in Italia stiamo facendo una battaglia perché l'Europa cambi". Così Matteo Renzi.

In Ue Spotify fa più royalty di iTunes

In Ue Spotify fa più royalty di iTunes

(ANSA) - ROMA, 5 NOV - La musica in streaming, almeno in Europa, sorpassa il download. Secondo Kobalt Music Publishing, una realtà che raggruppa i produttori musicali del Vecchio Continente e raccoglie le royalty legate alla vendita delle loro opere, nel corso del primo trimestre 2014 i propri clienti hanno intascato tramite Spotify il 13% in più di fatturato rispetto ad iTunes. Una notizia in controtendenza alla posizione di alcuni artisti, come Taylor Swift che [...]