'Idrografia' e 'Materiale polimerico'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Music
In rilievo

Music

La scheda:

Plastiche in mare, dagli animali alla catena alimentare

Plastiche in mare, dagli animali alla catena alimentare

Al Forum Polieco, i dati delle ricerche nel Golfo di Napoli

Due bicchieri di vino gratis per chi mantiene pulita la spiaggia

Due bicchieri di vino gratis per chi mantiene pulita la spiaggia

Che la plastica stia diventando un problema sempre più fuori controllo, è ormai noto. Così come sta crescendo l’inquinamento globale, in terra e in mare, allo stesso modo nascono iniziative “innovative” con un obiettivo comune: diminuire i rifiuti in plastica non biodegradabile che inquinano l’ambiente. Dalle grandi navi, alle normative europee, non esistono solo iniziative su larga scala. Esistono anche piccole proposte che arrivano da realtà [...]

Quel ramo del lago...attenti alla plastica!

Quel ramo del lago...attenti alla plastica!

La contaminazione di allaga anche ai grandi laghi e fiumi del nostro paese

Basta con la plastica, il mare è bene di tutti

Basta con la plastica, il mare è bene di tutti

La difesa degli oceani e la battaglia contro la plastica al centro della Giornata Mondiale dell'Ambiente.

Kenya, una clinica per le tartarughe che hanno mangiato plastica

Kenya, una clinica per le tartarughe che hanno mangiato plastica

Roma, (askanews) - La Giornata mondiale dell'ambiente 2018 è dedicata alla lotta alla plastica. Una minaccia, in particolare, per l'ecosistema marino. Le tartarughe, infatti, rischiano di morire con l'apparato digerente pieno di cannucce, tappi, buste, reti, involucri e residui vari. E in Kenya, a Watamu, gli ambientalisti cercano di sensibilizzare i residenti sul problema e c'è una clinica dove si cercano di curare decine di esemplari marini che hanno ingerito [...]

Spiagge libere dalla plastica

Spiagge libere dalla plastica

Siamo ostaggio della plastica che invade e avvelena oceani e acque ed entra nel ciclo alimentare.

Guerra alla plastica, il mare torni a vivere

Guerra alla plastica, il mare torni a vivere

Da Catania al resto d'Italia al via la campagna del WWF per ripulire le spiagge dalla plastica.

Inquinamento: una busta di plastica trovata nel punto più profondo dell’oceano

Inquinamento: una busta di plastica trovata nel punto più profondo dell’oceano

La plastica in mare è una delle emergenze a cui si cerca di dare una soluzione. Purtroppo è di questi giorni un ritrovamento destinato a far riflettere: c’è plastica anche negli abissi. Il punto più profondo dell’Oceano al mondo è la fossa delle Marianne, con i suoi quasi 11mila metri sotto il livello del mare nell'oceano Pacifico, al largo delle coste del Giappone, Filippine e Nuova Guinea. Sfortunatamente anche qui è riuscita ad arrivare una busta [...]

La plastica sta distruggendo gli oceani?

La plastica sta distruggendo gli oceani?

Sparpagliata nei mari del mondo, pesa quanto 23mila Torri Eiffel. Non dovremmo cercare di porre rimedio?

Le Isole Tremiti dicono addio alla plastica (e presto anche al polistirolo)

Le Isole Tremiti dicono addio alla plastica (e presto anche al polistirolo)

È scattata il 1 maggio 2018 l'ordinanza che vieta l'uso di tutte le stoviglie in plastica alle Isole Tremiti. Al loro posto possono essere usati solo contenitori biodegradabili. Chi trasgredisce, commercianti o clienti, sarà multato con una sanzione che va dai 50 ai 500 euro. L'ordinanza è stata firmata dal sindaco Fentini ed è stata presa dopo lo studio pubblicato dall’Istituto di Scienze Marine del CNR di Genova, dall’Università Politecnica delle [...]

Pulire l’isola di plastica del Pacifico non risolve il problema

Pulire l’isola di plastica del Pacifico non risolve il problema

L’area definita come Great Pacific Garbage Patch (Gpgp) si trova tra le Hawaii e la California ed è nota per essere la più imponente zona oceanica in cui si concentra il maggior numero di rifiuti di plastica. Una vera e propria isola di plastica nel Pacifico dovuta all’accumulo di rifiuti galleggianti spinti in quell’area dalle correnti e del vortice oceanico che caratterizza la zona. Gran parte dei detriti sono frammenti di plastica di dimensioni [...]

Nei mari inglesi meno plastica grazie ai sacchetti a pagamento

Nei mari inglesi meno plastica grazie ai sacchetti a pagamento

In UK i sacchetti di plastica a pagamento sono stati introdotti già nel 2015. Oggi uno studio dimostra come negli anni, grazie anche a questo provvedimento, nei mari inglesi ci sia meno plastica. Secondo l’indagine condotta e apparsa sulla rivista Science, il numero di sacchetti di plastica nelle immediate vicinanze delle coste inglesi si è ridotto di circa il 30% gradualmente dal 2010 a oggi. Purtroppo però altri tipi di rifiuti di plastica sono aumentati. [...]

Il mistero dei dischetti di plastica sulle spiagge laziali e campane

Il mistero dei dischetti di plastica sulle spiagge laziali e campane

Cosa sta succedendo sulle spiagge laziali e campane? Da qualche giorno non si parla d'altro che del mistero dei dischetti di plastica che sono apparsi in diversi litorali in tutta Italia. Da Capri, sino a Sorrento, passando per il golfo di Gaeta, Ischia e Castelvolturno, sino ad Anzio, Tarquinia e la Toscana: sulla spiaggia continuano a comparire migliaia di dischetti di plastica. Una sorta di filtri tondi che hanno creato un mistero fittissimo, difficile da [...]

Londra, la guerra contro la plastica comincia sul Tamigi

Londra, la guerra contro la plastica comincia sul Tamigi

Londra (askanews) - Mentre l'Unione europea lancia la sua compagna globale contro la plastica e solo pochi giorni dopo la dichiarazione di guerra contro plastica e imballaggi della premier britannica, Theresa May, sulle acque del fiume Tamigi sono iniziate le operazioni di rimozione di rifiuti e frammenti di plastica da parte di un gruppo di volontari. Nel Regno Unito, Theresa May ha varato un piano 25ennale per eliminare del tutto la plastica dalle abitudini [...]

Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Filicudi (askanews) - Il dramma di una tartaruga Caretta Caretta nel video diffuso su FAcebook dalla organizzaizione Filicudi Wildlife Conservation per accendere, una volta di più, i riflettori sul problema dell'inquinamento marino con plastiche e imballaggi. Un grido d'allarme proprio mentre in Italia imperversa il dibattito sul costo dei sacchetti biodegradibili e mentre la premier britannica, Theresa May dichiara una guerra totale alla plastica con un piano [...]

L’acqua contaminata dalla plastica: cosa c'è da sapere

L’acqua contaminata dalla plastica: cosa c'è da sapere

Secondo una ricerca dell’organizzazione statunitense senza scopo di lucro Orb Media, l’acqua corrente che si beve in tutto il mondo che in gran parte contaminata dalla plastica. I numeri sono davvero impressionanti: sono infatti miliardi le persone che bevono inconsapevolmente acqua contaminata da fibre di plastica. Questi sono i dati emersi dallo studio della Orb Media, con sede a Washington e pubblicato sul Guardian. In media l’83% dei 159 campioni di acqua [...]

Un oceano di plastica scoperto a sud del Pacifico

Un oceano di plastica scoperto a sud del Pacifico

L'inquinamento è qualcosa a cui ormai siamo abituati, ma il nostro ecosistema è davvero in pericolo e questo ritrovamento lo dimostra.

Buste di plastica, una piaga per i mari, più di quanto pensi

Buste di plastica, una piaga per i mari, più di quanto pensi

Ci sono milioni di sacchetti di plastica in mare: secondo uno studio la plastica è il materiale inquinante in assoluto più presente, un danno ecologico non indifferente. L’importanza di riciclare la plastica I comuni sacchetti di plastica della spesa non solo inquinano i mari, ma sono un pericolo per la fauna marina dal momento che vengono peraltro vengono scambiati per cibo e quindi ingoiati da pesci, tartarughe marine e uccelli, con conseguente soffocamento [...]

Basta plastica in mare, l'iniziativa di Greenpeace Italia

Basta plastica in mare, l'iniziativa di Greenpeace Italia

Camogli (askanews) - Una gigantesca bottiglia (di plastica) per un singolare messaggio-monito destinato al ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti. Obiettivo: la tutela del mare e dei litorali con una graduale eliminazione della plastica usa-e-getta, compresi gli imballaggi. È l'iniziativa lanciata dal mare di Camogli, in provincia di Genova, dalla nave Rainbow Warrior di Greenpeace, impegnata nel tour "Meno plastica, più Mediterraneo". L'occasione è stata [...]

Pulire gli oceani dalla plastica? Ora è realtà. Ecco come

Pulire gli oceani dalla plastica? Ora è realtà. Ecco come

L'idea è geniale. Invece di reti che finiscono per intrappolare oltre alle scorie non degradabili anche la fauna ittica, il progetto di Boyan Slat sfrutta le correnti per convogliare i rifiuti a destinazione. A causa delle correnti oceaniche tonnellate di rifiuti si raccolgono in zone specifiche, tra cui l’isola di Tsushima in Giappone. Proprio l’amministrazione e i cittadini di quest’isola si sono rivolti a Boyan e al suo gruppo di ricerca per realizzare [...]