'Unione Europea dei pagamenti' e 'Shorty'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

La scheda:

C'è accordo su Aquarius, migranti in sei Paesi Ue

C'è accordo su Aquarius, migranti in sei Paesi Ue

Sei Paesi dell’Ue hanno raggiunto l’intesa per accogliere i migranti a bordo dell’Aquarius: lo riferisce El Pais citando fonti del governo di Madrid. La Spagna, ne accoglierà 60. ALl’intesa partecipano anche Francia e Portogallo, quest’ultimo accoglierà 30 migranti, e altri Paesi non resi noti. Secondo i media di Lisbona, l’Aquarius attraccherà a Malta. La Corsica e i suoi porti restano disponibili per un aiuto umanitario d’urgenza” per [...]

Madrid, negoziati con Ue su Aquarius

Madrid, negoziati con Ue su Aquarius

(ANSA) – ROMA, 14 AGO – Il governo spagnolo continua a “negoziare intensamente” con la Commissione Ue e “altri Paesi” per trovare una “risposta comune” sul caso della nave Aquarius. Lo scrive El Pais citando fonti della Moncloa. L’esecutivo di Pedro Sanchez “auspica” che l’intesa “si trovi al più presto” e spera di arrivare a un accordo “entro le prossime ore”, e sottolinea che la linea di Madrid è “condivisa” da Germania, [...]

Ue, contatti con vari Stati su Aquarius

Ue, contatti con vari Stati su Aquarius

(ANSA)-BRUXELLES,13 AGO- Sul caso dell’Aquarius, “la Commissione Ue è in contatto con un numero di Stati membri, che ci hanno contattato”, per la suddivisione dei migranti, e quindi i Paesi cui destinarli. “Come abbiamo fatto per casi precedenti, siamo pronti a prestare il nostro pieno sostegno e peso diplomatico, per una rapida soluzione”. Così Tove Ernst, una portavoce dell’esecutivo comunitario, senza precisare quanti e quali siano i Paesi con [...]

Unhcr a summmit Ue, 'mai più Aquarius'

Unhcr a summmit Ue, 'mai più Aquarius'

(ANSA) – BRUXELLES, 22 GIU – “La coerenza e l’unità” sulla crisi migratoria “sono state assenti dall’approccio dell’Europa e per troppo tempo. I Paesi legati da geografia, culture e valori si sono trovati divisi sull’asilo e sulla questione di come proteggere le persone in fuga da persecuzioni, conflitti e guerre. Questo è culminato più recentemente nell’incidente dell’Aquarius, e tali eventi che hanno messo a rischio vite e le norme [...]

Migranti, appello UE a Italia-Malta: imperativo umanitario è priorità

Migranti, appello UE a Italia-Malta: imperativo umanitario è priorità

(Teleborsa) - Di fronte al pugno duro di Italia e Malta, la Commissione Europea lancia un appello affinché la nave Aquarius, rimasta in alto mare, con oltre 600 profughi, possa sbarcare i migranti e ricevere le cure necessarie.  Per la Commissione "c'è prima l'imperativo umanitario, stiamo parlando di persone. La priorità è che maltesi e italiani permettano" alla nave Aquarius di sbarcare i migranti e ricevere le cure necessarie. "Rivolgiamo un appello [...]

Migranti,Ue in contatto con Italia-Malta

Migranti,Ue in contatto con Italia-Malta

(ANSA) – BRUXELLES, 11 GIU – “Siamo in contatto con le autorità italiane e maltesi. Quello che la Commissione Ue può continuare a fare” nel caso della nave Aquarius carica di migranti “è investire tutto il suo peso diplomatico per trovare una soluzione veloce alla questione”. Così Natasha Bertaud, portavoce della Commissione Ue per la Migrazione.

Ue a Italia-Malta, far sbarcare migranti

Ue a Italia-Malta, far sbarcare migranti

(ANSA) – BRUXELLES, 11 GIU – “Per la Commissione c’è prima l’imperativo umanitario, stiamo parlando di persone. La priorità è che maltesi e italiani permettano” a nave Aquarius di sbarcare i migranti e ricevere le cure necessarie. “Rivolgiamo un appello affinché le persone siano sbarcate velocemente e ricevano le cure” del caso. Così Margaritis Schinas, portavoce della Commissione europea.

Migranti, Italia e UE sempre più lontane. La nave Aquarius resta in mezzo al mare

Migranti, Italia e UE sempre più lontane. La nave Aquarius resta in mezzo al mare

(Teleborsa) - Con un messaggio urgente alle autorità maltesi "il porto più sicuro è il vostro" il ministro dell'Interno, Matteo Salvini imposta una svolta senza precedenti e dimostra che quanto detto in campagna elettorale non sono soltanto chiacchiere, mandando in frantumi la realpolitik intessuta dal suo precedessore Marco Minniti, che era riuscito a ridurre al minimo le partenze dalla Libia. Ma non basta. L'Italia non vuole e non può più occuparsi [...]