Scopri tutto su Alba Rohrwacher

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

Alba Caterina Rohrwacher

La scheda: Alba Caterina Rohrwacher

Alba Caterina Rohrwacher (Firenze, 27 febbraio 1979) è un'attrice italiana.
Ha recitato nei film Il papà di Giovanna, Io sono l'amore, Cosa voglio di più, La solitudine dei numeri primi, Le meraviglie, Hungry Hearts e Perfetti sconosciuti e nella serie televisiva In Treatment.
Nel corso della sua carriera di attrice di cinema ha ottenuto vari premi, tra cui 2 David di Donatello, 1 Nastro d'argento, 2 Globi d'oro e 3 Ciak d'oro (di cui uno come Rivelazione dell'anno), la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile e tre Premio Pasinetti alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.



Nel 2003 si diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia, successivamente lavora in spettacoli teatrali, tra cui in Noccioline - Peanuts di Fausto Paravidino, per la regia di Valerio Binasco, e partecipa al videoclip dei Tiromancino I giorni migliori.
Il suo debutto cinematografico avviene nel 2004 nel film di Carlo Mazzacurati, L'amore ritrovato. Nel 2005 è nella commedia Kiss me Lorena del gruppo I Licaoni. Dopo aver lavorato nel film Melissa P. e in 4-4-2 - Il gioco più bello del mondo di Claudio Cupellini, nel 2007 si fa notare nel film di Daniele Luchetti Mio fratello è figlio unico: qui interpreta la sorella di Elio Germano e Riccardo Scamarcio, con il quale ha studiato ai tempi del Centro Sperimentale.

L'amore ritrovato, regia di Carlo Mazzacurati (2004)
Fare bene mikles, regia di Christian Angeli (2005)
Kiss Me Lorena, regia di Guglielmo Favilla e Alessandro Izzo (2005)
Melissa P., regia di Luca Guadagnino (2005)
La donna del Mister, episodio di 4-4-2 - Il gioco più bello del mondo, regia di Claudio Cupellini (2006)
Mio fratello è figlio unico, regia di Daniele Luchetti (2007)
Piano, solo, regia di Riccardo Milani (2007)
Giorni e nuvole, regia di Silvio Soldini (2007)
Nelle tue mani, regia di Peter Del Monte (2007)
Riprendimi, regia di Anna Negri (2008)
Caos calmo, regia di Antonello Grimaldi (2008)
Non c'è più niente da fare, regia di Emanuele Barresi (2008)
Il papà di Giovanna, regia di Pupi Avati (2008)
Due partite, regia di Enzo Monteleone (2009)
Io sono l'amore, regia di Luca Guadagnino (2009)
L'uomo che verrà, regia di Giorgio Diritti (2009)
Il tuo disprezzo, regia di Christian Angeli (2009)
Cosa voglio di più, regia di Silvio Soldini (2010)
La solitudine dei numeri primi, regia di Saverio Costanzo (2010)
Sorelle Mai, regia di Marco Bellocchio (2010)
Diarchia, regia di Ferdinando Cito Filomarino - cortometraggio (2010)
Missione di pace, regia di Francesco Lagi (2011)
In carne e ossa, regia di Christian Angeli (2011)
Tormenti - Film disegnato, regia di Filiberto Scarpelli (2011)
Bella addormentata, regia di Marco Bellocchio (2012)
Il comandante e la cicogna, regia di Silvio Soldini (2012)
Glück, regia di Doris Dörrie (2012)
Via Castellana Bandiera, regia di Emma Dante (2013)
Con il fiato sospeso, regia di Costanza Quatriglio (2013)
Le meraviglie, regia di Alice Rohrwacher (2014)
Hungry Hearts, regia di Saverio Costanzo (2014)
Vergine giurata, regia di Laura Bispuri (2015)
Il racconto dei racconti - Tale of Tales, regia di Matteo Garrone (2015)
Sangue del mio sangue, regia di Marco Bellocchio (2015)
Viva la sposa, regia di Ascanio Celestini (2015)
Perfetti sconosciuti, regia di Paolo Genovese (2016)
Il sogno di Francesco, regia di Renaud Fely e Arnaud Louvet (2016)
La meccanica delle ombre (La mécanique de l'ombre), regia di Thomas Kruithof (2016)

Il Pirata - Marco Pantani, regia di Claudio Bonivento (2006)
Maria Montessori - Una vita per i bambini, regia di Gianluca Maria Tavarelli (2007)
In Treatment – serie TV (2014)

L'eleganza del riccio, scritto da Muriel Barbery, Emons Audiolibri, (2008)
Racconti dell'alloggio segreto, scritto da Anna Frank, Emons Audiolibri, (2011)
Il buio oltre la siepe, scritto da Harper Lee, Emons-Feltrinelli, (2011)
Signorina Else, scritto da Arthur Schnitzler, Emons-Feltrinelli, (2013)

"La meccanica delle ombre", François Cluzet ed Alba Rohrwacher in un thriller politico

"La meccanica delle ombre", François Cluzet ed Alba Rohrwacher in un thriller politico

Dal 6 aprile al cinema il film debutto di Thomas Kruithof

TFF, Premio Cabiria ad Alba Rohrwacher

TFF, Premio Cabiria ad Alba Rohrwacher

(ANSA) - TORINO, 21 NOV - Il premio Cabiria, istituito nel 2015 dal Museo del Cinema di Torino nell'ambito del Torino Film Festival, va ad Alba Rohrwacher. Il premio vuole essere un riconoscimento a un regista, un attore o un'attrice che si siano distinti per la loro attività nel corso dell'anno con il loro contributo per l'arte cinematografica. Il Premio prende il nome dal capolavoro del cinema muto italiano realizzato a Torino da Giovanni Pastrone nel 1914, [...]

EVENTI: Alba Caterina Rohrwacher

Nel 2011 fa parte della giuria internazionale della sessantottesima Mostra del Cinema di Venezia presieduta dal regista statunitense Darren Aronofsky.

Nel 2010 è, accanto a Pierfrancesco Favino, protagonista del film di Silvio Soldini Cosa voglio di più, con cui vince il Ciak d'oro e viene ancora candidata al Nastro d'Argento alla migliore attrice protagonista.

Nel 2009 ritorna sul grande schermo con ben quattro film: Due partite, per la regia di Enzo Monteleone, con cui viene nominata al Nastro d'argento alla migliore attrice non protagonista, Io sono l'amore di Luca Guadagnino, L'uomo che verrà, di Giorgio Diritti, per il quale viene nuovamente candidata al David di Donatello e Il tuo disprezzo, per la regia di Christian Angeli.

Nel 2003 si diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia, successivamente lavora in spettacoli teatrali, tra cui in Noccioline - Peanuts di Fausto Paravidino, per la regia di Valerio Binasco, e partecipa al videoclip dei Tiromancino I giorni migliori.

Nel 2014 partecipa al film di sua sorella Alice, Le meraviglie, ispirato all'infanzia delle sorelle Rohrwacher, in cui Alba interpreta il ruolo di una donna, madre di quattro bambine, sposata ad un apicoltore tedesco che non vuole fare avere contatti alla famiglia con il progresso e la televisione.

Nel 2005 è nella commedia Kiss me Lorena del gruppo I Licaoni.

Nel 2008 partecipa al film Riprendimi, presentato al Sundance Film Festival, a Caos calmo di Antonello Grimaldi, e a Il papà di Giovanna di Pupi Avati, con cui vince il David di Donatello 2009 come migliore attrice protagonista e viene candidata al Nastro d'argento come migliore attrice.

Il Festival di Spleto premia Alba Rohrwacher Video

Il Festival di Spleto premia Alba Rohrwacher

L'attrice, interprete anche di Perfetti sconosciuti, ha ricevuto il premio Monini.

"Piazze di Cinema: ospite Alba Rohrwacher"

"Riflettori puntati sul cinema e sui suoi grandi protagonisti, a Cesena (FC), che dall’11 al 22 luglio ospita la sesta edizione di PIAZZE DI CINEMA, la rassegna dedicata alla settima arte che anima per dodici giorni il centro storico della città malatestiana. Corti, chiostri e piazze si trasformano in una grande arena diffusa pronta a ospitare incontri con attori e registi, proiezioni, per vivere insieme la magia del cinema sotto le stelle.nLa manifestazione è [...]

Festival del Cinema di Berlino. Clive Owen e Alba Rohrwacher nella giuria presieduta da Meryl Streep

Festival del Cinema di Berlino. Clive Owen e Alba Rohrwacher nella giuria presieduta da Meryl Streep

JCR per RED||Carpet L'evento cinematografico inizierà l'11 febbraio, e durerà dieci giorni. Alba Rohrwacher farà parte della giuria di Berlino 66. L'attrice fiorentina, che è stata diretta da Matteo Garrone e Marco Bellocchio, ma anche da Saverio Costanzo e Pupi Avati, affiancherà Meryl Streep nei lavori per la scelta del vincitore dell'Orso d'Oro e degli altri riconoscimenti. La Presidente potrà contare anche sulla presenza dell'attore britannico Clive Owen, [...]

Sorelle Rohrwacher, nei film ci capiamo

Sorelle Rohrwacher, nei film ci capiamo

(ANSA) - VENEZIA, 4 SET - "Quando lavoriamo insieme entrambe siamo migliori rispetto al legame di sorelle, perché l'amore è anche pieno di conflitti, incomprensioni e scontri. Invece sul set tutto questo diventa costruttivo. Ne prendiamo solo il buono, la familiarità, la comprensione immediata, lo scontro scompare". Lo spiega Alba Rohrwacher, tornata a lavorare con la sorella nel corto diretto da Alice, De Djess, realizzato per il progetto Miu Miu Women's Tales [...]

Alba Rohrwacher, la liberazione di una vergine da cinecittà news

Alba Rohrwacher, la liberazione di una vergine da cinecittà news

Cristiana Paternò06/03/2015 Dopo il concorso della Berlinale è arrivata anche la selezione al Tribeca (15-26 aprile) per Vergine giurata. L'opera prima di Laura Bispuri sarà uno dei dodici titoli della sezione competitiva World Narrative Competition e concorrerà anche al Nora Ephron Award, assegnato in memoria della leggendaria scrittrice e cineasta americana. Un premio riservato alle registe donne e Laura, già autrice di apprezzati cortometraggi [...]

Berlino: applausi per 'Vergine Giurata', unico film italiano in concorso con Alba Rohrwacher

Berlino: applausi per 'Vergine Giurata', unico film italiano in concorso con Alba Rohrwacher

Nel giorno in cui il cinema tedesco applaude il suo maestro, con l'Orso alla carriera a Wim Wenders, anche il nostro paese festeggia. Perché l'unico film italiano in concorso alla Berlinale, Vergine Giurata di Laura Bispuri (nella foto, con Rohrwacher), ieri è stato un successo: lunghi applausi alla fine della proiezione per un'opera che si proponeva come una scommessa. «È stato un film molto difficile - ha detto Bispuri - perchè gli attori hanno dovuto [...]

Alba Rohrwacher intervista alla protagonista di Hungry Hearts Video

Alba Rohrwacher intervista alla protagonista di Hungry Hearts

Alba Rohrwacher,una mamma che ama troppo

Alba Rohrwacher,una mamma che ama troppo

(ANSA) - ROMA, 9 GEN - Una coppia e il figlio appena nato, una famiglia deflagrata per il troppo amore, una mamma che trasforma l'istinto di protezione in veleno mortale. Prende allo stomaco Hungry Hearts, il film di Saverio Costanzo tratto dal Bambino indaco di Marco Franzoso (Einaudi), applaudito a Venezia dove Alba Rohrwacher e Adam Driver (Star Wars) hanno vinto la Coppa Volpi. 150 copie dal 15 gennaio e farà discutere per uno dei temi, l'ortodossia del cibo: [...]

Alba Rohrwacher – Venezia 71 – Intervista

Alba Rohrwacher – Venezia 71 – Intervista

Iris - La versione uncut dell’incontro di Anna Praderio con l’attrice vincitrice della Coppa Volpi

Venezia, l'Italia trionfa: migliori attori Rohrwacher e Driver di Hungry Hearts

Venezia, l'Italia trionfa: migliori attori Rohrwacher e Driver di Hungry Hearts

Un piccione su un ramo che riflette sull'esistenza: il film del regista svedese Roy Andersson è il vincitore del Leone d'oro a Venezia71. L'Italia trionfa con le due Coppe Volpi assegnate agli attori di Hungry Hearts di Saverio Costanzo: Alba Rohrwacher e Adam Driver. Il Premio Opera Prima "Luigi De Laurentiis", è andato a Court, il film dell'indiana Chaitanya Tamhane, che si aggiudica anche il premio per il miglior film della sezione Orizzonti.  Il Premio [...]

Doppia Coppa Volpi ad attori di Costanzo

Doppia Coppa Volpi ad attori di Costanzo

(ANSA) - ROMA, 6 SET - Successo dell'Italia alla 71/a Mostra del cinema di Venezia con la doppia coppa Volpi per gli interpreti di Hungry Hearts di Saverio Costanzo, Alba Rohrwacher e Adam Driver.

Valeria Golino, Isabella Ferrari e Alba Rohrwacher pranzo fra vip a Roma con Michele Placido

Valeria Golino, Isabella Ferrari e Alba Rohrwacher pranzo fra vip a Roma con Michele Placido

Un pranzo fra vip in centro. Valeria Golino, Isabella Ferrari e Alba Rohrwacher sono state fotografate fuori dal ristorante dove hanno appena mangiato, dove vengono raggiunte da Michele Placido, che si ferma per salutarle. Dopo la chiacchierata le tre attrici lasciano il locale per tornare agli impegni quotidiani...

VALERIA GOLINO, ISABELLA FERRARI E ALBA ROHRWACHER PRANZO FRA VIP A ROMA CON MICHELE PLANCIDO

VALERIA GOLINO, ISABELLA FERRARI E ALBA ROHRWACHER PRANZO FRA VIP A ROMA CON MICHELE PLANCIDO

Un pranzo fra vip in centro. Valeria Golino, Isabella Ferrari eAlba Rohrwacher sono state fotografate fuori dal ristorante dove hanno appena mangiato, dove vengono raggiunte da Michele Placido, che si ferma per salutarle. Dopo la chiacchierata le tre attrici lasciano il locale per tornare agli impegni quotidiani...  

Valeria Golino, Isabella Ferrari e Alba Rohrwacher pranzo fra vip a Roma con Michele Placido

Valeria Golino, Isabella Ferrari e Alba Rohrwacher pranzo fra vip a Roma con Michele Placido

Un pranzo fra vip in centro. Valeria Golino, Isabella Ferrari e Alba Rohrwacher sono state fotografate fuori dal ristorante dove hanno appena mangiato, dove vengono raggiunte da Michele Placido, che si ferma per salutarle. Dopo la chiacchierata le tre attrici lasciano il locale per tornare agli impegni quotidiani...

Valeria Golino, Isabella Ferrari e Alba Rohrwacher Rohrwacher pranzo fra vip a Roma con Michele Placido

Valeria Golino, Isabella Ferrari e Alba Rohrwacher Rohrwacher pranzo fra vip a Roma con Michele Placido

Un pranzo fra vip in centro. Valeria Golino, Isabella Ferrari e Alba Rohrwacher  sono state fotografate fuori dal ristorante dove hanno appena mangiato, dove vengono raggiunte da Michele Placido, che si ferma per salutarle. Dopo la chiacchierata le tre attrici lasciano il locale per tornare agli impegni quotidiani...

Note da Venezia   Alba Rohrwacher

Note da Venezia Alba Rohrwacher

L’incontro di Anna Praderio con la protagonista di Via Castellana Bandiera

Alba Rohrwacher sul red carpet di Via Castellana Bandiera | Festival di Venezia

Alba Rohrwacher sul red carpet di Via Castellana Bandiera | Festival di Venezia

Alba Rohrwacher, sbarcata ieri mattina al Lido, è stata la grande protagonista del red carpet del film “Via Castellana Bandiera” di Emma Dante, indossando un abito lungo nero con profonda scollatura e ampia gonna, realizzato in taffettà di seta, con dettagli in velluto della collezione Giorgio Armani. F.A. Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter di FASHION TIMES Alba Rohrwacher in Armani News correlateAlba Rohrwacher in Fendi per “Sorelle mai” [...]

Alba Rohrwacher in Fendi per “Sorelle mai” di Marco Bellocchio

Alba Rohrwacher in Fendi per “Sorelle mai” di Marco Bellocchio

In occasione della conferenza stampa di presentazione del film “Sorelle mai” di Marco Bellocchio, l’attrice Alba Rohrwacher ha scelto un total look Fendi. Per l’attrice fiorentina un look sobrio composto da un abito bicolor e décolletés con cinturino color senape della Collezione Fendi Autunno-Inverno 2011-2012 con la borsa Fendi “Silvana” in pelle e cocco marrone. La Rohrwacher si è detta molto emozionata nel rivedere “Sorelle mai“. Il film [...]