Scopri tutto su Alfred Rosenberg

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

Alfred Rosenberg

La scheda: Alfred Rosenberg

Alfred Rosenberg (Tallinn, 12 gennaio 1893 – Norimberga, 16 ottobre 1946) è stato un politico e filosofo tedesco, membro del Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori e uno dei massimi esponenti della sua ideologia, oltre che uno dei principali imputati del processo di Norimberga, in cui è stato condannato a morte per crimini contro l'umanità e crimini di guerra.



Alfred Rosenberg:
Ministro del Reich per i territori occupati dell'Est:
Durata mandato: 17 luglio 1941 – 8 maggio 1945
Predecessore: carica creata
Successore: carica abolita
Responsabile Esteri del partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori:
Durata mandato: 1933 – 1945
Predecessore: carica creata
Successore: carica abolita
Delegato del Führer per l'educazione e la formazione intellettuale e filosofica del partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori:
Durata mandato: 1933 – 1945
Predecessore: carica creata
Successore: carica abolita
Dati generali:
Partito politico: Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori
Firma:

EVENTI: Alfred Rosenberg

Nel 1911 si diplomò presso la Petri Realschule di Reval e si iscrisse al Politecnico di Riga.

Nel 1923 prese parte al fallito Putsch di Monaco a seguito del quale Hitler fu arrestato, il partito sciolto e il giornale cessò le pubblicazioni.

Il 7 febbraio 1934 l'Osservatore Romano pubblicò un articolo in cui informava che il libro di Rosenberg era stato messo all'Indice, in quanto «mostra disprezzo per tutti i dogmi della Chiesa cattolica, cioè i fondamenti stessi della religione cristiana e li respinge completamente.

Nel 1939, sempre per la sua forte conoscenza della questione ebraica, fondò su ordine di Hitler "l'Istituto di studi sulla questione ebraica" (Institut zur Erforschung der Judenfrage), il cui compito era sostanzialmente diretto a svuotare archivi, musei e gallerie d'arte ebraica europee a "fini di ricerca scientifica".

Nel 1930 venne eletto per la prima volta deputato al Parlamento tedesco.

gIUseppe Bailone,Alfred Rosenberg e Spinoza, il nazista e l’ebreo reietto

gIUseppe Bailone,Alfred Rosenberg e Spinoza, il nazista e l’ebreo reietto

Alfred Rosenberg e Spinoza, il nazista e l’ebreo reietto Spinoza non è un filosofo facile e i manuali spesso lo rendono astruso.Un romanzo recente di uno psichiatra americano, appassionato spinoziano e scrittore di successo, offre un incontro straordinariamente interessante e facile con questo gigante della filosofia moderna.Visitando il museo Spinoza di Rijnsburg, questo psichiatra apprende che, occupata l’Olanda, i nazisti sono stati molto più interessati [...]

FOTO: Alfred Rosenberg

Rosenberg nel 1935

Rosenberg nel 1935

Dal 1942 l'ufficio del ministro per i Territori occupati dell'Est Alfred Rosenberg

Dal 1942 l'ufficio del ministro per i Territori occupati dell'Est Alfred Rosenberg

Da destra: Rosenberg, Frank e Jodl durante il processo

Da destra: Rosenberg, Frank e Jodl durante il processo

Il corpo di Rosenberg dopo l'impiccagione

Il corpo di Rosenberg dopo l'impiccagione

PBTI 4 Rosenberg

PBTI 4 Rosenberg

Oggi la PBTI ci costringe a guardare dritto nelle palle degli occhi Alfred Rosenberg (detto Alfredone, dagli ariani puri), estremo teorizzatore, tra una deportazione e un'altra, della gerarchia della razza, condita con un pizzico di fanatismo religioso che non guasta mai su questo pianeta fico. Sembra che la ragione del suo gran teorizzare fosse derivata da una sera che lo portarono a cena al ristorante etiope: la mattina dopo si risvegliò e iniziò a scrivere [...]